Area di crisi Frosinone - Colleferro, incontro per sbloccare i pagamenti

Si è concluso da poco in Regione la riunione con i rappresentanti sindacali e quelli politici per fare il punto della situazione

Si è concluso pochi minuti fa un incontro, tra le Organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL  e l'assessorato al lavoro per fare il punto della situazione sullo stato dei pagamenti riferito alle mobilità in deroga per le Aree di Crisi Complesse del Lazio. 
Alla data del 7 febbraio 2019, la seconda e terza finestra, consistenti in rispettive 630 domande e 98, sono state trasmesse all'INPS Centrale per il successivo invio agli uffici territoriali per i pagamenti. 
Mentre per la quarta ed ultima finestra, novembre, dicembre è stata autorizzata dal ministero ed entro 10 giorni, la Regione Lazio conta di trasmetterla all'INPS Centrale.
Ora le Organizzazioni sindacali chiederanno un incontro alle INPS territoriali per velocizzare i pagamenti e finalmente per dare risposte concrete e dignità ai disoccupati. 
Infine le Organizzazioni sindacali al tavolo, hanno chiesto lumi sui fondi 2019 per programmare un nuovo accordo.
L'assessore regionale Claudio di Berardino ha edotto CGIL CISL e UIL che sono in attesa di determinazioni ministeriali in tal senso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Ceccano, riprende la moglie con una telecamera mentre fa sesso con un altro, incriminato per stalking

  • Cassino, il video virale del rapper nigeriano che 'vola' mentre canta le bellezze della città

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Serrone, drammatico frontale su Via Prenestina. Tre persone ferite (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento