Eseguiti due delicati interventi al fegato in Ciociaria

Le operazioni di chirurgia epatica maggiore sono state portate a termine dall’equipe diretta dal Prof. Roberto

Una buona notizia per la sanità ciociara arriva dal sud della provincia. Nella giornata odierna sono stati eseguiti con successo al Santa Scolastica di Cassino due eccezionali interventi di chirurgia epatica maggiore dall’equipe diretta dal Prof. Roberto Santoro in due pazienti affetti da gravi patologie del fegato. Si tratta di interventi effettuati in Ospedali di grande richiamo ma che in questo territorio non venivano ancora eseguiti.

Soddisfatto il Prof. Santoro

“Si tratta di interventi estremamente complessi – spiega il Prof. Roberto Santoro – per le difficoltà tecniche e la complessità di gestione pre e postoperatorie. L’epatectomia destra è un intervento straordinario e rappresenta un traguardo inimmaginabile per ogni chirurgo. Abbiamo lavorato  intensamente e con grande entusiasmo per quasi due anni allo sviluppo di questa disciplina chirurgica al Santa Scolastica insieme a tutti i colleghi delle specialità coinvolte quali anestesisti e rianimatori, radiologi, oncologi, gastroenterlogi e gli infermieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Macchitella parla di potenziamento delle attività

Prosegue così senza sosta il piano di potenziamento delle attività sanitarie portato avanti in questa provincia dalla Direzione Generale. “Poter eseguire a Cassino in condizioni di assoluta sicurezza procedure di alta complessità – commenta il Commissario Straordinario  Luigi Macchitella – è  motivo di  soddisfazione ed è la dimostrazione che l’Ospedale ha raggiunto ottimi livelli nelle sue Specialità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento