Caos parcheggi, il problema della sosta selvaggia si risolva con la stabilizzazione

I tre Vigili Urbani precari, che da mesi attendono di essere inseriti nell'organico come previsto dalla Legge Madia, attraverso il loro legale hanno diffidato il sindaco Salera

Prima di assumere i nuovi Vigili Urbani sarebbe opportuno stabilizzare i tre precari che da tempo aspettano di essere inseriti nell'organico della Polizia Locale. Per questo motivo Valentina Di Placido, Luigi Fusco e Giancarlo Mori, hanno dato mandato la loro legale di inviare una diffida al sindaco di Cassino, Enzo Salera. Perché, come previsto dalla legge Madia, che ha fissato nuove ed importanti regole per la Pubblica Amministrazione, il Comune di Cassino, nel basso frusinate, deve prima attingere dalla graduatoria vigente e poi eventualmente istituire un concorso. I tre precari sono stati assunti nel 2012 con la Giunta Petrarcone e per tre mesi l'anno, fino al 2015, hanno prestato servizio nel corpo della Polizia Locale. L'iter di assunzione, dopo l'istanza di stabilizzazione avanzata dai tre nel 2017, avrebbe dovuto concludersi nel 2018 ma a bloccare ogni cosa è stato il dichiarato dissesto finanziario. 

Le strisce blu e la sosta selvaggia

La carenze di personale all'interno della Polizia Locale sta provocando non pochi disagi alla cittadinanza che ogni giorno è costretta a subire la maleducazione di chi, non volendo pagare la sosta a pagamento, parcheggia nei luoghi più disparati: in prossimità degli incroci, sulle rampe di accesso ai marciapiedi, davanti i passi carrabili o ancor peggio sugli stalli riservati ai disabili. Un atteggiamento che è divenuto consuetudine perché nessuno punisce il trasgressore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'annuncio delle assunzioni

Il sindaco Salera ha garantito che il 2020 sarà l'anno delle assunzioni ma delle stabilizzazioni e per questo i tre precari, che hanno tutte le carte in regola, hanno inviato una diffida dell'Ente con la quale "si mette in mora il Comune di Cassino, nella persona del sindaco pro - tempore e lo si invita a voler concludere la procedura di reclutamento di cui all'articolo 20, comma 1, del decreto legislativo numero 75/2017 per l'assunzione a tempo indeterminato della figura di tre vigili urbani categoria C in coerenza del piano triennale dei fabbisogni di personale 2019/2021". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, bollettino 25 marzo: morto, purtroppo, il 62enne frusinate Gaetano Corvo, docente in pensione

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento