Cassino, Sergio Mattarella a maggio in città, riunione operativa in Comune

L'arrivo del presidente della Repubblica è previsto per il prossimo 18 maggio giorni in cui ricorre l'anniversario della Battaglia di Montecassino e del sacrificio polacco

Una riunione operativa alla presenza delle massime autorità provinciali delle forze dell'ordine, del cerimoniale del Quirinale e dell'ambasciata di Polonia in Italia. Un incontro quello che si è svolto ieri mattina presso il comune di Cassino, alla presenza del commissario prefettizio Benedetto Basile, che è servito a definire i dettagli della seconda visita, in meno di due mesi, del presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella che arriverà su invito del presidente della Polonia Andrzej Duda  (la seconda volta in pochi mesi dopo l'inaugurazione dell'anno accademico). 

L'anniversario

Il diciotto maggio per la Polonia è festa nazionale. Si commemora la battaglia di Montecassino e il sacrificio degli oltre quattromila soldati che hanno combattuto sul sacro monte. Una guerra cruenta e fratricida che ha seminato lutti e dolore in tutta Europa e in diversi altri paesi del mondo. Per liberare Cassino e Montecassino dal predominio nazista, infatti, scesero in campo oltre che gli americani anche i soldati Texani e i Maori arrivati dalla Nuova Zelanda. 

L'invito di Duda

Il presidente Mattarella quindi arriverà al cimitero polacco dove riposa il glorioso generale Anders e qui insieme al presidente Duda renderà omaggio alle migliaia di vittime che riposano nel simulacro situato ai piedi dell'abbazia di Montecassino. L'arrivo a Cassino ed il percorso che farà l'auto presidenziale non sono ancora stati resi noti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento