Colleferro, lavori fermi all'ospedale. Ancora una protesta delle maestranze senza stipendio

Ennesima manifestazione davanti il nosocomio di Colleferro. Ieri mattina a protestare di fronte alla città, con l'appoggio di tanti cittadini, sono stati i lavoratori della ditta che sta svolgendo i lavori di ampliamento e rifacimento dello stesso...

Ennesima manifestazione davanti il nosocomio di Colleferro. Ieri mattina a protestare di fronte alla città, con l'appoggio di tanti cittadini, sono stati i lavoratori della ditta che sta svolgendo i lavori di ampliamento e rifacimento dello stesso nosocomio. Lavori che vanno avanti da diversi anni e che prevedono l'ampliamento di alcuni reparti dell'ospedale e la costruzioni di un'ala ex novo.

"Ancora una volta si bloccano i lavori di ristrutturazione dell'ospedale di Colleferro - è il commento del candidato sindaco al comune di Colleferro, Silvano Moffa - questa volta ,però, è difficile prendersela con la ditta appaltatrice che da oltre un anno non riceve il pagamento degli stati di avanzamento e vanta un credito dalla Regione di oltre un milione di euro". Gli operai e i dipendenti dell'azienda in genere hanno dimostrato con compostezza ed educazione per richiamare all'attenzione il grande problema. L'azienda non può più pagare gli stipendi e i lavoratori lavorano ormai da mesi in queste condizioni di precarietà. "Ieri gli operai che da tre mesi non prendono il salario hanno protestato con grande civiltà - prosegue Moffa - noi abbiamo voluto essere al loro fianco. Si tratta di lavoratori e famiglie che non possono essere lasciate sole. Chiediamo con forza al Presidente Zingaretti di pagare il dovuto visto che i fondi stanziati per l'opera ci sono e al Prefetto di farsi garante del rispetto degli obblighi contrattuali da parte della Regione. L'Ospedale va ultimato e i lavori effettuati vanno pagati". Da parte sua, l'altro candidato sindaco, Pierluigi Sanna, vicino alla direzione generale della Asl e alla Regione ha confermato che in Regione si sta provvedendo per risolvere questa situazione. Tutti, operai in primis, attendono i fatti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento