Coronavirus in Ciociaria: nel bollettino del 26 maggio la prima morte tra gli operatori sanitari

È la già tristemente appresa scomparsa del 70enne Paolo Ferraro, 15esimo farmacista italiano e 53esimo conterraneo deceduto con o per Covid-19. Secondo Salute Lazio, nessun nuovo caso in provincia di Frosinone, ma è 'guerra dei numeri' col Ministero

"Salute Lazio" ha pubblicato il bollettino del 26 maggio relativo alla provincia di Frosinone: "Non si registrano nuovi casi positivi - si legge - Deceduto un paziente di 70 anni". Si tratta, com'è stato tristemente appreso nel pomeriggio di ieri, della morte di Paolo Ferraro, la prima vittima tra gli operatori sanitari a livello provinciale nonché, dopo le diverse "battaglie" sul campo e in Terapia Intensiva, il 15esimo farmacista a perdere la vita in Italia. Il gestore della farmacia di Villa Latina – ricordato, tra il forte cordoglio nella Valle di Comino, dalle emozionanti parole del sindaco agnonese Luigi Rossi, del presidente della Fofi (Federazione ordini farmacisti italiani) Andrea Mandelli e dal presidente dell'Ordine provinciale dei farmacisti Riccardo Mastrangeli – è il 53esimo conterraneo deceduto. L'ultimo a morire era stato un 85enne ciociaro, spirato lo scorso 15 maggio assieme a una 92enne romana nell'ambito territoriale della Asl di Frosinone. 

++ Articolo aggiornato alle 18:30 ++

Nel frattempo, mentre il Sistema Sanitario Regionale (Salute Lazio) ha reso noti 16 nuovi casi provinciali tra il 4 maggio (inizio della Fase 2) e l'odierna giornata, il Ministero della Salute ne ha validati addrittura 46 – col "picco" +15 del 19 maggio – nello stesso periodo. Una differenza di ben 30 neo-positività notificate, mentre il totale dei casi esaminati è per ora fermo da tre giorni a quota 613, secondo lo stesso Ministero. Per Salute Lazio, invece, sono 666. Continua così la "guerra dei numeri" del contagio non a livello regionale, dove i dati dei due enti combaciano, bensì nella provincia di Frosinone. In quella terra in cui non è dato sapere – né dalla Asl né, in alternativa, dalla Prefettura – quanti siano con esattezza i ricoverati, in degenza Covid e in Terapia Intensiva, e le persone dichiarate clinicamente guarite. 

D'Amato (Regione Lazio): "10 mila test sierologici al giorno a operatori sanitari e forze dell'ordine"

"Oggi - ha commentato l'Assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato alla fine della videoconferenza con i Direttori generali delle Aziende sanitarie e ospedaliere del Lazio - registriamo un dato di 12 casi positivi nelle ultime 24h ai quali si aggiungono 6 recuperi di notifiche e un trend a 0,2%. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 29 unità. Otto nuovi casi a Roma città è uno dei valori più bassi mai registrati".

"Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle Forze dell’Ordine - ha aggiornato poi - Dall’inizio della campagna dei test sono stati eseguiti complessivamente 41.798 con una percentuale di sieroprevalenza del 2,4%. Ciò ha contribuito a rilevare 81 casi asintomatici positivi al tampone. Con questa modalità testiamo circa 10 mila persone al giorno. I decessi sono stati 5 nelle ultime 24h - ha aggiunto in conclusione - mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 3.430 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 239 mila".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli attuali casi positivi nella regione Lazio sono a questo punto 3.538, di cui 2.396 in isolamento domiciliare, 1.083 ricoverati con sintomi e 59 in Terapia Intensiva. 693 sono i pazienti deceduti e 3.430 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7.661 casi positivi. Ad oggi i tamponi diagnostici e di controllo effettuati sono per l'esattezza 238.967, mentre le persone testate sono 192.591 (2.359 in più di ieri).  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento