Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

Si tratta di un 72enne risultato positivo al tampone il 13 marzo, ma non sarebbe stata l'infezione a causarne il decesso

Il comune di Piglio piange la morte del 72enne Armando Celletti, tra i primi ciociari essere risultato positivo al tampone del Coronavirus, anche se al momento del test era ricoverato nell'ospedale di Colleferro. Ma non è stato il Covid 19 a causarne il decesso. L'uomo infatti era guarito dall'infenzione tanto da essere stato trasferito dall'Istituto Spallanzani al San Camillo di Roma. A darne l'annuncio su Facebook è stato il sindaco di Piglio Mario Felli:  "Con immenso dolore ho appreso, questa mattina, dalle parole della figlia, della dipartita dell’Amico Armando Celletti, che si trovava ricoverato all’ospedale San Camillo in Roma, dopo esservi stato trasferito a seguito di degenza presso l’Istituto “Spallanzani”, poiché clinicamente guarito dall’infezione da Covid-19. A nome mio e di tutta l’Amministrazione Comunale, porgo le più sentite condoglianze ai familiari tutti, offrendo loro tutto il sostegno necessario".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento