Forum dei Giovani, i commenti post elezioni tra congratulazioni ed amarezza

Non si placano le polemiche sulle presunte esternazioni del vicesindaco. Le associazioni giovanili fanno sentire la propria voce

Continua a far discutere il comportamento che il vicesindaco di Frosinone avrebbe adottato durante le votazioni per l'elezione dei rappresentanti del Forum dei Giovani. Nonostante l'assessore al Commercio abbia negato di aver pronunciato parole blasfeme e poco consone alla circostanza, aumentano i commenti delle associazioni giovanili che sostengo il contrario.

Tra gli ultimi anche quello dei ragazzi di Frosinone Libera che scrivono, dove aver ricapitolato quanto accaduto: "Noi di Frosinone Libera ravvisiamo nel comportamento e nell'atteggiamento di colui che si è presentato alla giovane platea come Vicesindaco di Frosinone, un inaudito attentato al regolare svolgimento della vita democratica della città, mancando inoltre di rispetto a una cultura (quella cristiano cattolica) di cui lui e i suoi dirigenti di partito si sono fatti spesso strenui propugnatori. Come collettivo ci dissociamo e ci opponiamo alla dilagante mancanza di coerenza, rispetto e rispettabilità, che invece dovrebbero caratterizzare la figura istituzionale da lui ricoperta". 

Aperti al confronto

"Eviterei di commentare il comportamento squallido di qualche personaggio molto conosciuto nel mondo politico del capoluogo; mi dispiace per voi ma le vostre logiche e i vostri sotterfugi non ci appartengono" ha tuonato Emanuele Savo, responsabile provinciale politiche giovanili del Movimento sovranista, sostenitore insieme ad altre associazioni giovanili frusinate, del candidato Riccardo Proietti, eletto vicepresidente dell'assemblea, secondo a Michele Scaccia. "Proietti - scrivono in una nota congiunta - rappresenta l'espressione di alcuni giovani del Capoluogo che non rientrano in alcuni giochi di potere e soprattutto quei giovani che sono continuamente aperti al confronto. Siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida con l'obiettivo di realizzare qualcosa di concreto per i ragazzi della nostra città, senza scendere a compromessi con quei soggetti che nulla hanno a che fare con il Forum dei giovani, ma nonostante tutto non hanno desistito dal rendersi protagonisti anche durante lo svolgimento delle elezioni dello stesso. È d'obbligo rivolgere un ringraziamento all'assessore alle politiche giovani Cinzia Fabrizi, al funzionario Valeria Nichilò e al dirigente Sandro Ricci per l'impegno profuso".

Non organo rappresentativo ma una consulta

Altro commento post elezioni, ma che non si sofferma sull'esternazioni del vicensindaco, è quello di Marco Tallini, dei Giovani democratici di Frosinone "Mi unisco agli auguri al neoeletto presidente del Forum dei giovani di Frosinone, al contempo non posso che confermare una puntina di amarezza già ampiamente esposta da parte di altri ragazzi, sottolineando il fatto che questo forum più che un organo rappresentativo dei giovani di Frosinone si è dimostrato essere piuttosto una consulta delle associazioni e delle organizzazioni politiche giovanili, cosa ovviamente legittima, ma differente. È con spirito costruittivo e positivo che anche attraverso questo Forum porteremo la nostra presenza, le nostre idee e assieme ad esse la richiesta di far partire il Consiglio dei giovani indicendone le elezioni, promuovendo e stimolando così una partecipazione giovanile ampia che possa eleggere dei rappresentanti in un organo provvisto di bilancio. Un ringraziamento va a tutte le ragazze ed ragazzi della Rete degli studenti medi e a Lorenzo Federico, solo grazie al loro impegno abbiamo potuto essere dignitosamente presenti all'appuntamento"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento