Comune in aiuto delle fasce deboli, attivato il fondo per i consumi del gas

La presentazione delle istanze per accedere sarà possibile fino all'8 marzo 2019. Ecco tutti i requisiti necessari

Il “Fondo di Solidarietà consumi gas” è l’iniziativa nuovamente intrapresa dall’amministrazione Ottaviani, mediante l’assessorato ai servizi sociali coordinato da Massimiliano Tagliaferri,  per andare incontro alle esigenze di famiglie in difficoltà economica.

Tale fondo è stato istituito ai sensi dell’art. 46, comma 4, della legge 222/2007, che consente ai Comuni di utilizzare parte del canone annuo di concessione, del servizio di distribuzione del gas naturale, e destinare una quota dei fondi incassati all’attivazione di meccanismi di tutela in favore delle fasce più deboli della cittadinanza.

A chi è rivolto

Il Comune di Frosinone ha quindi integrato gli ordinari strumenti di welfare, già attivi sul territorio comunale, con la misura di sostegno al reddito rivolta a tutti quei nuclei familiari con un indicatore ISEE non superiore ai 15.000,00 euro e che, in particolare, siano caratterizzati dalla presenza di minori, anziani o da situazioni di disagio economico derivante dalla perdita del lavoro da parte del principale percettore di reddito del nucleo familiare.

Scadenza 8 marzo

La presentazione delle istanze per accedere al Fondo sarà possibile fino all'8 marzo 2019. Nello specifico, verranno finanziati i seguenti interventi relativi al periodo 01/01/2017 – 31/12/2017: contributi al pagamento di fatture del gas previa presentazione della documentazione in originale; pagamento di fatture per il gas relative ad utenze sospese, o con piani di rateizzazione. Possono accedere al fondo di solidarietà i cittadini residenti nel Comune di Frosinone che siano cittadini italiani o di uno stato membro dell'unione europea, oppure muniti di regolare permesso di soggiorno. Tra i requisiti, inoltre, vi è la residenza anagrafica nel Comune di Frosinone da almeno due anni.

La documentazione

I cittadini interessati dovranno presentare la documentazione richiesta e la domanda di contributo sull’apposito modello, reperibile presso lo Sportello per la Famiglia del Comune di Frosinone (in Via Fabi, ex Mtc) o sul sito internet www.comune.frosinone.it. Le domande dovranno pervenire mediante consegna a mano, o a mezzo del servizio postale, all’Ufficio protocollo del Comune di Frosinone entro le ore 12 dell'8 marzo 2019. Per informazioni, è possibile rivolgersi ai numeri 0775/2656462 - 2656214 - 2656459 e 2656460.

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento