Il colpo di genio. Prende in pieno un palo dell'illuminazione in un parcheggio e scappa (video)

L'uomo dopo aver provocato dei danni ai beni pubblici si è dileguato. Ora grazie alle riprese delle telecamere di sorveglianza comunali le forze dell'ordine sono sulle sue tracce

Nella serata di lunedì 12 agosto, intorno alle 21.50, un’auto ha urtato violentemente uno dei lampioni a led collocati in piazza VI dicembre a Frosinone provocando danni sia a carico del palo sia dell’armatura stradale, che si è staccata ed è caduta a terra da un’altezza superiore a circa 10 metri, colpendo anche la carrozzeria della vettura stessa, così come è possibile verificare dal video delle telecamere installate nell’area, facenti parte del progetto “Città in video”.

Le telecamere di sorveglianza comunali

Introdotto dall'amministrazione Ottaviani e coordinato dal Ced comunale, il progetto ha portato all'installazione di oltre 400 telecamere nel centro urbano e in periferia, raggiungendo, così, la percentuale più alta in Italia per rapporto tra sistemi di sicurezza e numero di abitanti: gli uffici comunali hanno infatti fornito, già nei mesi scorsi, utili strumenti di indagine alle Forze dell’Ordine che, regolarmente, procedono all’acquisizione dei filmati e delle videoregistrazioni per prevenire la commissione di reati o, come spesso accaduto, per fornire validi strumenti probatori all’Autorità giudiziaria.

Si procede all'identificazione dell'automobilista

E proprio le forze dell’ordine, grazie alle immagini riprese dai dispositivi elettronici, stanno procedendo, in queste ore, alla identificazione del responsabile del gesto il quale, subito dopo l'urto, in spregio ai principi di correttezza e civiltà, si dileguava con disinvoltura, non sapendo che l'intera scena era stata registrata dalle videocamere dell'amministrazione comunale. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L’amministrazione ha deciso di pubblicare il video sul web come monito per quanti continuano a violare le regole di sana convivenza civile, danneggiando il patrimonio pubblico e ponendo in pericolo, in qualche caso, anche l’incolumità altrui.

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Minacce alla moglie, noto medico verolano sospeso dalla Asl di Frosinone

  • Il ricordo di Nadia Toffa: quella volta che parlò dei tumori della Valle del Sacco

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

I più letti della settimana

  • Sora-Arpino, notte di sangue. Auto contro un muretto muore la giovane Stella Tatangelo (foto)

  • Sora, l'ultimo straziante saluto a Stella tra gli amici e le rose bianche (video)

  • Cassino-Formia, con l'auto sullo spartitraffico. Grave una ragazza di 24 anni

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma

  • Sora sotto choc per la tragedia di Arpino. Lutto cittadino nel giorno dei funerali di Stella Tatangelo

  • Anagni-Colleferro, pullman a fuoco. Chiusa l'autostrada A1 in direzione Roma per oltre due ore

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento