In tremila per i 25 anni di Nuovi Orizzonti e Papa Francesco telefona in diretta

Una festa che i componenti della comunità di Frosinone che si occupa di sociale ricorderanno per sempre arricchita dalla telefonata e dal video del Pontefice

“Cari ragazzi e ragazze, nel vostro anniversario vorrei essere presente fra voi. I 25 anni di vita di un’istituzione esigono da noi memoria e promessa. Ricordate il bene che Dio ha fatto nell’istituzione e anche quello che Dio ha fatto nelle vostre vite”. Queste le parole che aprono il video messaggio di Papa Francesco rivolto ai giovani della comunità internazionale Nuovi Orizzonti di Frosinone per celebrare i 25 anni dalla nascita di questo gruppo di persone meravigliose che sull’esempio di Chiara Amirante si occupano di disagio sociale e integrazione sociale a tutti i livelli.

Non bisogna mai perdere la memoria

“Non bisogna perdere mai la memoria. Nella memoria incontrerete Dio – ha poi continuato Papà Francesco - il Dio che ti ha accompagnato, che ti ha fatto crescere, che ti ha preso, come dice il Deuteronomio, in una solitudine… ti ha tratto da una solitudine piena di «ululati solitari» (Dt 32,10), con i cani… – e questo è bellissimo –, e ti ha portato fino ad ora. E poi guardare il futuro, perché la vita non finisce qui. Nessuno di voi è nato per essere “zitellone” o “zitellona” in senso spirituale. Forse tanti di voi non vi sposerete, ma dovrete essere fecondi, e dare questa vostra gioia come fecondità agli altri. Memoria e speranza di fecondità. Tante belle cose in questo anniversario! E che il Signore vi benedica. Pregate per me che ne ho bisogno. E non perdete il senso dell’umorismo. Ciao!”

La festa dei 25 anni di Nuovi Orizzonti

La Festa dei 25 anni di Nuovi Orizzonti era iniziata con una preghiera di Adorazione Eucaristica la sera sabato 8 giugno sempre nel Palazzetto dello Sport di Frosinone dove domenica c’erano 3000 persone nella Festa di Pentecoste ed era appena terminata la Celebrazione Eucaristica presieduta da S.Em il Cardinal Marc Ouellet insieme al Vescovo della Diocesi di Frosinone Veroli Ferentino S.E. Ambrogio Spreafico quando è arrivata la sorpresa del messaggio di Papa Francesco

“Il Papa al telefono ha detto che aveva provato a chiamare più volte – spiegano gli organizzatori dell’evento di Frosinone - perché durante tutta la giornata ha portato nel cuore questo importante anniversario della famiglia Nuovi Orizzonti e ci ha pensato tanto pregando per noi e ringraziando Dio per il dono di questo Carisma e quest’Opera che corona 25 anni. Ha voluto sapere com’era andata e ci teneva a far sapere che ci era vicino portando i saluti a tutti i “piccoli della gioia” (il nome dei consacrati laici) e ai Cavalieri della Luce. Gli abbiamo raccontato com’è andata spiegando che ben 82 persone hanno detto il loro sì a Dio oggi come piccoli della gioia: 23 con impegni definitivi e 58 con impegni temporanei. Era commosso e felice e ha detto di portare il suo saluto a tutti con affetto. Gli abbiamo potuto dire che nella mattinata abbiamo visto il suo video messaggio e che le Sue Parole hanno commosso tutti e ci impegneremo a viverle come tutte le parole del Suo Magistero ricordandoci di pregare per lui e sostenerlo. Ci ha assicurato la Sua vicinanza e la Sua preghiera chiedendoci di ricordarlo sempre”.

Potrebbe interessarti

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Sora, attestato di merito al finanziere Luciano Alfano, stroncato da un infarto

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

  • Cassino, il sindaco Enzo Salera presenta la Giunta. Il suo vice è Francesco Carlino

I più letti della settimana

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Incendio Mecoris, i capannoni contenevano quintali di rifiuti indifferenziati

  • Colleferro, ispettore di Polizia si sente male in commissariato e muore in ospedale

  • Tragedia sfiorata in A1, auto della Polizia si ribalta dopo un tamponamento (foto)

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento