Dalla Klopman un premio di laurea su sostenibilità ambientale ed economia circolare nel settore tessile

Membri dell’azienda, della CRUI – Conferenza dei rettori delle università Italiane e del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche premieranno una tesi in ingegneria o chimica con un tirocinio del valore di 15.000 euro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

La Klopman, azienda leader in Europa nella produzione di tessuti per abiti da lavoro, ha dato vita, in collaborazione con la CRUI – Conferenza dei rettori delle università Italiane e con il Dipartimento di Scienze Chimiche e Tecnologie dei materiali del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche alla prima edizione del premio di laurea destinato alle migliori tesi sul tema “Sostenibilità ambientale e/o economia circolare nel settore tessile” nelle facoltà di Ingegneria e Chimica delle università italiane. Una giuria, composta da manager dell’azienda e componenti designati da CRUI e CNR assegnerà il premio in base alla validità, realizzabilità e replicabilità del progetto.

Il valore economico del bando

Klopman offrirà al vincitore un tirocinio retribuito di sei mesi, comprensivo di vitto e alloggio, corrispondente ad un valore economico di circa 15.000€ e la possibilità di vedere realizzato concretamente il proprio progetto. Il bando riguarda le tesi discusse nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2019 e il 26 luglio 2019, data di scadenza del bando, e i lavori vanno inviati alla mail hr@klopman.com. Il bando è aperto a tutte le Università italiane e rivolto ai laureati e laureandi dei corsi specificati, interessati ad intraprendere un percorso di carriera nel tessile entrando in contatto con un’azienda leader nel settore e con una presenza forte e di lunga data sui mercati globali. Il premio di laurea è solo l’ultima testimonianza della grande attenzione di Klopman verso la sostenibilità in tutte le sue forme.

Gli altri progetti

L’iniziativa segue infatti altri progetti di Responsabilità sociale raccolti nel documento di CSR che l’azienda presenta ogni aanno a tutti i suoi stakeholders. L’azienda oltre a soddisfare i più rigorosi standard ambientali a livello globale, vanta nella propria gamma prodotti tessuti realizzati da cotone organico o equo e solidale oppoure con fibra derivante dalla polpa degli alberi o da bottiglie di plastica reciclate. Tessuti che nulla hanno da inviadiare a quelli prodotti da materie prime tradizionali ma in grado di garantire notevoli benefici in termini ambientali. Inoltre Klopman ha da poco iniziato i lavori per una nuova centrale di cogenerazione che permetterà di recuperare e riutilizzare quasi tutta l'energia termica prodotta nel processo di combustione, con un abbattimento di 4500 tonnellate l’anno di CO2 e del 60% delle polveri.

L'attenzione per l'ambiente

“Klopman è estremamente attenta all’ambiente, all’innovazione e sensibile alle esigenze delle giovani generazioni ed il premio di laurea è un’iniziativa per noi molto importante perchè mette insieme perfettamente queste caratteristiche delle nostra azienda – ha affermato Alfonso Marra, Amministratore delegato di Klopman - Il vecchio modello di economia lineare basato sul consumo e sul rifiuto non è più sostenibile sia da un punto di vista ambientale che economico e la riconversione verso un modello di economia circolare chiama tutte le aziende, in particolare quelle delle settore tessile, ad un impegno forte in termini di innovazione e progettualità. In qualità di leader nel proprio settore, Klopman sta indicando la via e ci auguriamo che il nostro esempio possa seguito da un numero di attori sempre maggiore” Klopman International – Company profile Klopman International s.r.l. è da 50 anni leader europeo nella produzione e commercializzazione di tessuti tecnici per l’abbigliamento da lavoro con tre aree di business dedicate ai diversi ambiti di applicazione: Workwear, Protectivewear e Corporatewear. L’azienda ha per prima introdotto l'uso del poliestere/cotone raggiungendo in alcuni settori 1/3 del mercato europeo e producendo tessuti in oltre 130 stili e tipologie di tinta differenti, studiati anche ad hoc per singolo cliente. Tecnologie avanzate e un controllo dei processi centralizzato, che monitora e corregge simultaneamente 3800 punti macchina, sono solo alcuni degli skill che fanno della realtà manifatturiera Klopman un gioiello industriale e dei suoi tessuti i più resistenti all'usura, al restringimento e alle alterazioni di colore. Klopman ha headquarter e sede produttiva a Frosinone (Italia) con 70mila mq di stabilimento, circa 400 persone impiegate e una produzione annuale di circa 42 milioni di metri di tessuto per un fatturato di oltre 138 milioni di euro.

Il CEO Alfonso Marra ha avviato un piano di espansione in ambito mondiale che ha portato l’azienda, presente con branch office commerciali a Dusseldorf, Lione, Mosca, Borås (Svezia), Dubai e Bangkok, all’apertura di un altro sito produttivo a Giacarta, per servire direttamente il bacino asiatico. Oltre alla certificazione ISO 9001:2008, Klopman International opera in conformità con gli standard europei per la gestione della qualità ed è certificato BS EN ISO 14001:2004 e BS OHSAS 18001:2007. KLOPMAN e l’impegno per la sostenibilità Klopman ha ottenuto il massimo livello della certificazione STeP - Sustainable Textile Production. I tessuti Klopman sono certificati Oeko-Tex. Lo standard Oeko-Tex disciplina e controlla l'uso delle sostanze nocive nella realizzazione di prodotti tessili. La certificazione Oeko-Tex garantisce che il tessuto non presenta rischi per la salute umana e pertanto i capi di abbigliamento realizzati sono "skin-friendly". I tessuti Klopman possono inoltre essere prodotti con cotone certificato Fairtrade, che ne garantisce la certificazione ai sensi degli standard Fairtrade convalidati da FLOCERT (l'organismo indipendente di certificazione dei prodotti etichettati Fairtrade). Acquistare prodotti in cotone Fairtrade significa garantire che ai coltivatori venga riconosciuto un prezzo equo e stabile per il loro cotone, che si traduce in un miglior tenore di vita per le loro famiglie. Klopman sostiene BCI (Better Cotton Initiative) al fine di assicurare un miglioramento costante per l'ambiente, le comunità di coltivatori e le economie basate sul cotone. Klopman è membro e partner di BCI: consultare la pagina bettercotton.org/find-members/. La materia prima da cui Klopman ottiene il filato in poliestere riciclato è realizzata con bottiglie d'acqua in PET . Il poliestere riciclato è applicabile a tutti i tessuti Klopman, garantendo al tempo stesso al cliente gli elevati standard qualitativi di Klopman in termini di comfort, aspetto e durabilità, e rinnovando così l’impegno verso la sostenibilità e il rispetto per l'ambiente. Tutto il packaging di Klopman è realizzato con cartone riciclabile; tutti i materiali cartacei utilizzati per la comunicazione sono materiali certificati FSC al fine di sostenere la promozione di una gestione del patrimonio boschivo mondiale che sia adeguata dal punto di vista ambientale, vantaggiosa sul piano sociale ed economicamente valida. I tessuti Klopman sono pensati per offrire lunga durata, assicurando a chi li indossa un aspetto sempre professionale. Sono adatti al lavaggio industriale secondo la norma ISO 15797 Metodo 8, con asciugatura a tamburo o tunnel.

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento