Centinaia di libri buttati su un marciapiede del capoluogo

Il ritrovamento su Corso lazio a Frosinone. In rete il tam tam per farli andare a prendere prima che si rovinino e vadano al macero

Centinaia di libri accatastati sul marciapiede. E' questo lo scenario che è apparso nella giornata di ieri a tanti cittadini che risiedono in Corso Lazio a Frosinone. Libri che raccontano la storia e la cultura gettati come se fossero stati immondizia.   

Il passaparola

Fortunatamente attraverso i social c'è stato un passaparola e numerose persone interessate si sono recate sul posto per raccoglierne alcuni. Dalla prime informazioni raccolte sembra che tutti quei testi riportino un codice, come se fossero stati catalogati. 

Il codice della provenienza

Generalmente questa operazione viene messa in atto nelle biblioteche dove i libri, dopo la lettura debbono essere riconsegnati. Da voci di corridoio quella catasta di libri potrebbe provenire da una biblioteca di un centro anziani. Ma perchè gettarli? Non era meglio consegnarli ad un'altra libreria? I libri non scadono, non passano di moda. Invece quelli che vengono definiti "Il cibo  per la mente" sono stati buttati come si fa con gli scarti di cibo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento