Centinaia di libri buttati su un marciapiede del capoluogo

Il ritrovamento su Corso lazio a Frosinone. In rete il tam tam per farli andare a prendere prima che si rovinino e vadano al macero

Centinaia di libri accatastati sul marciapiede. E' questo lo scenario che è apparso nella giornata di ieri a tanti cittadini che risiedono in Corso Lazio a Frosinone. Libri che raccontano la storia e la cultura gettati come se fossero stati immondizia.   

Il passaparola

Fortunatamente attraverso i social c'è stato un passaparola e numerose persone interessate si sono recate sul posto per raccoglierne alcuni. Dalla prime informazioni raccolte sembra che tutti quei testi riportino un codice, come se fossero stati catalogati. 

Il codice della provenienza

Generalmente questa operazione viene messa in atto nelle biblioteche dove i libri, dopo la lettura debbono essere riconsegnati. Da voci di corridoio quella catasta di libri potrebbe provenire da una biblioteca di un centro anziani. Ma perchè gettarli? Non era meglio consegnarli ad un'altra libreria? I libri non scadono, non passano di moda. Invece quelli che vengono definiti "Il cibo  per la mente" sono stati buttati come si fa con gli scarti di cibo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento