Integrazione ed inclusione scolastica, tre istituti ciociari accedono ai fondi regionali

I complimenti di Magliocchetti: "Hanno dimostrato grande capacità, competenza e preparazione nella realizzazione delle proposte progettuali"

Danilo Magliocchetti

Ben 3 istituti superiori della provincia di Frosinone sono riusciti ad accedere ai finanziamenti regionali relativi al “Piano di interventi finalizzati all’integrazione e inclusione Scolastica e formativa degli allievi con disabilità o in situazioni di svantaggio”.

Gli ammessi

"Con determina G12023 del 27/09/2018 dell’area “programmazione, organizzazione e attuazione offerta istruzione, diritto allo studio scolastico e universitario” - spiega il consigliere comunale e provinciale di Frosinone Danilo Magliocchetti - la Regione Lazio ha pubblicato la graduatoria delle istituzioni scolastiche ammesse a finanziamento e, su 19 istituti finanziati, ben 3 sono della provincia di Frosinone e segnatamente: I.I.S.S. Anagni € 15.897,60, I.T.I.S.S. Ettore Majorana Cassino € 35.385,60, I.I.S.S. A. Volta Frosinone € 81.100,80.

Ottimo risultato

Per considerare bene la valenza del finanziamento ottenuto dai 3 istituti della provincia di Frosinone, è opportuno osservare che solo 1 scuola della provincia di Viterbo ha ottenuto un contributo, mentre le 15 rimanenti sono tutte di Roma e provincia. I 3 istituti quindi hanno dimostrato grande capacità, competenza e preparazione nella realizzazione delle proposte progettuali da sottoporre poi alla valutazione  del competente nucleo regionale.

Indispensabile servizio alle famiglie

Questi importanti fondi sono quindi destinati a garantire l’integrazione scolastica degli allievi con disabilità o in situazioni di svantaggio, finalizzata alla loro partecipazione attiva ai processi di apprendimento nell’ambito dell’istruzione superiore di secondo grado ed al successo formativo, unitamente alla promozione effettiva di pari opportunità di accesso e permanenza nel sistema educativo, anche nella prospettiva dell’occupabilità ed occupazione. Le politiche sociali tese agli interventi di assistenza agli alunni con disabilità o in situazioni di svantaggio, costituiscono un indispensabile servizio alle famiglie per l’inserimento scolastico dei propri figli e la crescita verso l’autonomia personale. Diventa quindi fondamentale valorizzare e finanziare quei progetti, come questi, che si concretizzano in azioni e supporto specialistico mirati al miglioramento della qualità di vita dello studente e delle relazioni tra scuola e alunno.

Mettere nelle stesse condizioni, di potenziale accesso al mondo del lavoro, anche i ragazzi con disabilità, costituisce una grande conquista ed evoluzione di civiltà e modernità, ecco perché questi soldi sono così importanti e perché alla dirigenza scolastica dei 3 istituti della provincia di Frosinone vanno rivolti sinceri complimenti". 

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Alatri, migliaia di lettere di messe in mora per l'acqua non pagata. Il sindaco scrive ad Acea

  • Paliano, un curatore fallimentare per gestire l’ex Parco uccelli della Selva?

  • Incendio Mecoris, gli esiti da Tor Vergata: assenza di diossina nei terreni

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

  • Gallinaro, 'terremoto' in Comune: indagato per truffa aggravata il sindaco Mario Piselli

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento