Falso profilo su Fb, la Mangiapelo sporge denuncia

La consigliera comunale di Frosinone vittima del web. Scoperta una pagina a suo nome creata da ignoti

La consigliera comunale Thaira Mangiapelo questa mattina ha sporto denuncia contro ignoti tramite la Polizia Postale di Frosinone dopo aver appreso di possedere una pagina facebook a suo nome ma di fatto mai creata da lei. "Consigliera Thaira Mangiapelo" questo il nome della pagina scoperta per caso ieri pomeriggio dalla Mangiapelo quandom fornendo informazioni in merito all'associazione sportiva da poco nata, è apparsa come ricerca correlata.

La condanna

"Un gesto di invidia e di cattiveria da parte di persone che non hanno altro da fare - commenta la consigliera della Lega da poco entrata nel Consiglio frusinate, ed avverte - se pensa o pensano che certe becere azioni mi fermino, si sbaglia/sbagliano di grosso". Un'azione da lei definita "disgustosa" soprattutto per il fatto che la creazione della pagina risale a quando il consigliere Enrico Straccamore era ancora in vita e quindi Thaira non sedeva tra i banchi della maggioranza. Risalte infatti al 28 giugno il primo post che annuncia, con sarcasmo, l'ingresso della Mangiapelo nella Lega. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento