Post contro il Lazio Pride, gli organizzatori chiedono le dimissioni di Maura

La replica del presidente del Consiglio provinciale: "Non sono omofobo, la mia è una critica circoscritta alla manifestazione e all'immagine che negli anni è stata offerta"

“Solo stamattina abbiamo appreso del post offensivo di Daniele Maura, neo presidente del Consiglio della Provincia di Frosinone, relativo al Lazio Pride che si svolgerà sabato 22 a Frosinone. Ricordiamo che una carica istituzionale rappresenta tutte le cittadine e tutti i cittadini e non può pubblicare offese alla nostra comunità. Chiediamo, pertanto, ledimissioni e qualora non arrivassero che il consiglio provinciale voti per la sua sfiducia.”

“Lazio Pride nasce dall’esigenza di portare la lotta dei diritti delle persone LGBT (lesbiche, gay, bisex e trans) nei piccoli centri e nelle periferie, dove le persone vengono lasciate sole e risultano spesso invisibili. Affermazioni di questo genere non fanno che aumentare lo stigma, la discriminazione e l’isolamento”.

La replica

Immediata la precisazione del presidente del Consiglio Daniele Maura. “Non sono assolutamente omofobo, le dichiarazioni pubblicate ieri sera sul mio profilo, sono da considerarsi circoscritte alla manifestazione che a mio avviso, nel corso degli anni, ha offerto un’immagine di sé poco decorosa e che esula dalla rivendicazione più che legittima dei diritti degli omosessuali. Gli atteggiamenti eccentrici e poco consoni da esibire in pubblico sortiscono in me lo stesso effetto sia se i soggetti appartengono allo stesso sesso, sia se sono di sesso opposto. Si tratta semplicemente di buon senso e rispetto di chi ci circonda evitare di sfilare in modo succinto o scambiarsi effusioni esagerate, ma ripeto vale a prescindere dal sesso. Purtroppo l’immagine comune del Gay Pride è questa, è una fotografia scattata durante le tantissime manifestazioni che si sono svolte in passato. Spero che sabato si riesca a costruirne una diversa e che la parata assuma un carattere più contenuto”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento