Famiglie in difficoltà, è boom di domande per il reddito di cittadinanza

I dati raccolti dai Caf Uil di Frosinone parlano di una richiesta che proviene per l'80% da cittadini italiani di cui la maggior parte di età compresa tra i 40 ed i 60 anni

Sono circa 1000 le domande raccolte dalle sedi del Caf della Uil Frosinone per il reddito di cittadinanza. Numeri importanti che testimoniano come siano molte le famiglie in difficoltà in una terra economicamente depressa come quella ciociara. Entrando nel dettaglio delle domande inoltrate ai centri di assistenza fiscale Uil di Frosinone, Anagni, Sora e Cassino si nota come delle 1000 richieste il 50% arriva dagli uomini e il 50% da donne.

Più italiani che stranieri

Sono soprattutto gli italiani (ben l'80%) ad aver fatto richiesta di accesso alla misura di sostegno sociale contro il 20% di domande provenienti da stranieri. La maggior parte di richieste si colloca nella fascia di età 40-60 anni, a seguire quella 31-40 e infine 61-66, persone espulse dal mercato del lavoro o mai entrate, che fanno fatica a ricollocarsi. Secondo il provvedimento governativo, a coloro che verrà erogato il reddito di cittadinanza verranno proposti degli impieghi dai CPI, al terzo rifiuto vedranno cadere i requisiti e dunque dovranno rinunciare al beneficio economico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento