Il movimento delle sardine arriva in provincia di Frosinone, aperto il sondaggio su data e luogo

Il fenomeno che sta inondando le piazze italiane approda in Ciociaria. Oltre 2300 adesioni in appena 3 giorni

Prima Bologna, poi Modena, poi decine e decine di altre città italiane. Il movimento delle sardine cresce e mette radici anche in provincia di Frosinone. In soli 3 giorni più di 2300 sardine hanno aderito al gruppo su Facebook che nel frattempo ha lanciato due sondaggi per decidere il giorno e il luogo dove dar vita alla manifestazione che sta letteralmente inondando le piazze italiane.

"Condividiamo il manifesto delle 6000 sardine di Bologna - spiegano - Condividiamo la consapevolezza di tornare unite nelle piazze per contrastare l’odio e vogliamo dire che anche la provincia di Frosinone c'è". C'è chi li sostiene, chi li disapprova, ma di sicuro il loro movimento non può essere ignorato e va letto come la volontà di centinaia di migliaia di italiani di dire basta e di entrare in azione in maniera capillare su tutto il territorio. Il fenomeno anti Salvini e anti popolulismo, andrebbe interpretato come la voglia di cambiamento, di affermazione di principi ed ideali, in grado di unire, anzi di stringere come sardine, persone di sesso, età, provenienza diversa. Presto le sardine scenderanno in piazza anche a Frosinone, una data potrebbe essere fissata anche nella giornata di oggi, ma bisognerà attendere l'ok da parte della Questura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento