Installati in via sperimentale i primi passaggi pedonali, ed è già polemica

Mentre in via Aldo Moro tale iniziativa è andata molto bene non si può dire altrettanto nel centro storico della città dove non sono stati ottenuti i risultati sperati

Mentre proseguono gli interventi dell’amministrazione Ottaviani, per la realizzazione dei passaggi pedonali, scoppia la polemica. Se infatti via Aldo Moro ha risposto molto  bene a questa iniziativa non si può dire altrettanto nella zona del centro storicio della città. I negozianti di Via Vittorio Veneto  e Corso della Repubblica sono esarcebati e chiedono che venga rioganizzata l'isola pedonale   in quella zona. Intanto proseguono i lavori  di installazione dei passaggi pedonale in altre aree del capoluogo ciociaro.  Tale iniziativa è volta a facilitare e la circolazione e, allo stesso tempo, permetterà  un transito in sicurezza di pedoni e automobilisti. In questa direzione, si inserisce anche l'installazione, in via sperimentale, dei nuovi passaggi pedonali rialzati in conglomerato bituminoso

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori proseguiranno in numerose strade della città

. Nella mattinata di sabato, gli operai erano al lavoro in via Puccini (nei pressi della scuola secondaria di Primo Grado “Pietrobono”), dove è stato completato il montaggio del nuovo dispositivo, conformato in modo tale da non subire avvallamenti a seguito del transito di mezzi pesanti; è, inoltre, meno soggetto ad usura ed è più efficiente, dal momento che richiede interventi di manutenzione meno frequenti. Nel corso della prossima settimana, i nuovi passaggi pedonali rialzati, dotati di una vernice speciale, mista a resine particolari (che ne permetteranno un’alta visibilità, oltre che una maggiore durata nel tempo), saranno completati anche in via Marittima (uno nei pressi del Parco Matusa e uno posizionato nelle vicinanze del plesso “Campo Coni”), in via Marco Tullio Cicerone (villa comunale) e in via Casilina nord. I dispositivi stradali di nuova generazione, dunque, assicureranno un transito in sicurezza per pedoni e automobilisti, oltre a garantire performance migliori sotto il profilo della affidabilità e del risparmio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Supera l'auto della Polizia Provinciale, ma la multa per eccesso di velocità viene annullata perché illegittima

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento