Paliano, la rete Opera Mista parte con la prima assemblea e con la presentazione del libro di De Rossi

L’arch. Luca Calselli, il Prof. Nicolò Costa e il Sindaco di Colleferro hanno "illuminato" di belle notizie la serata

Il momento clou dell'incontro di ieri pomeriggio è stato sicuramente quello dell'irruzione del sindaco Pierluigi Sanna, nel pieno della discussione sulle Reti d’impresa su strada dopo la presentazione del libro: “Le reti d’impresa narrate sulle pagine dei quotidiani on line” di Giorgio De Rossi e la magnifica lezione sul turismo tenuta dal Prof. Nicolò Costa (Coordinatore del corso di Laurea in Scienze del turismo dell’Università di Tor Vergata), per annunciare che le Città di Colleferro, Paliano, Valmontone, Artena e Labico hanno vinto con il progetto dell’arch. Luca Calselli il bando “Città della cultura” della Regione Lazio e nella sala è "partito" un fragoroso applauso. Proprio ieri la conferma era arrivata dal Presidente Nicola Zingaretti

Le reti nel progetto Città della Cultura

Lo stesso arch. Luca Calselli, manager delle reti, presente in sala con i presidenti di quella di Paliano Marco Bernassola, di Colleferro Emilia della Guardia (Colleferro Commerciale)  e Serrone Luca Terenzi (Serrone Excelso) è stato certamente il protagonista in assoluto anche di quest’ultimo progetto perché ha saputo coinvolgere anche le reti.

Prima assemblea per Opera Mista

Nella sala conferenze della BCC di Paliano si è svolta, quindi, la prima l’assemblea della rete Paliano Opera Mista presieduta dal giovane Marco Bernassola alla presenza del presidente della BCC di Paliano Giulio Capitani, del rappresentante dell'amministrazione Dott. Ugo Germanò. Qui Luca Calselli e il giovane presidente hanno illustrato le linee generali e soprattutto i programmi che si è prefissa questa rete, che sta lavorando sull’identità della città e sul turismo.

La presentazione del libro

A dare man forte a questa rete è arrivato anche il Dott. Giorgio De Rossi che ha illustrato nei dettagli i funzionamenti della stessa portando, peraltro, anche le sue esperienze professionali in materia e facendo, soprattutto, dei paragoni molto calzanti. Perché ha paragonato le reti a due aerei: uno ultraleggero l’altro più pesante, poiché la rete d’impresa su strada è questo laereo leggero in quando vive solamente di soldi pubblici ed è una società di diritto e le assemblee sono coordinate dalle leggi civili. La rete, infatti, serve ad accrescere i loro interessi e quelli collettivi questo è lo scopo principale .

La lezione sul turismo

Durante l'incontro c'è stata poi la bella lezione di turismo tenuta dal Prof. Costa che ha invitato le reti a puntare sul turismo stanziale. Un turista deve dormire almeno una notte sul posto e si debbono creare per aumentare l’economia del posto. Il Prof. Costa ha poi plaudito l’iniziativa della Città della Cultura del Lazio, per la quale ha dato la sua disponibilità come esperto del settore al fine di essere operativi sin da subito.

Potrebbe interessarti

  • Tecnici Acea tentano di entrare in una stradina privata, si mette di traverso con l’auto e li blocca

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Città in lutto per la morte dell'ex vice comandante dei vigili urbani Vincenzo Belfiore

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Si ribaltano con l'auto mentre vanno al mare. Due ragazzi di Paliano in gravi condizioni

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Ceprano, lei si rifiuta di avere rapporti sessuali e lui tenta di strangolarla

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento