I personaggi ciociari illustri del passato tra letteratura, cinema e musica

Numerosi i 'vip' nati in provincia di Frosinone: da Vittorio De Sica a Marcello Mastroianni, da Nino Manfredi a Severino Gazzelloni

La Ciociaria è un territorio ricco di tradizioni, di arte e di cultura e che ha dato la luce a numerosi personaggi celebri molto legati al territorio.

Personaggi storici

Tra gli scrittori ciociari dell’antichità è necessario ricordare Cicerone nato ad Arpino il 3 gennaio del 106 a.C., oratore e uomo politico di spicco per la sua epoca oppure Caio Mario condottiero, riformatore dell’esercito romano e 7 volte Console di Roma o ancora San Tommaso D’Aquino nato a Roccasecca tra il 1224 e il 1225. Menzione va fatta anche per Papa Bonifacio VIII nato ad Anagni nel 1235.

Personaggi della musica e della letteratura

Nel 1908 nasce a Pico Tommaso Landolfi esponente di spicco della narrativa d’avanguardia e surrealista italiana. Nel 1935 ospiterà Eugenio Montale dopo diversi viaggi in giro per l’Europa, ed è proprio in questa occasione che Montale prese spunto per scrivere L’Elegia a Pico Farnese.

Altro personaggio di spicco nella musica italiana ed internazionale è il flautista Severino Gazzelloni, il “flauto d’oro”, nato a Roccasecca nel 1919 che ha contribuito alla diffusione della musica contemporanea, senza mai trascurare il repertorio classico, di cui è stato ineguagliabile interprete. E’ stato definito dal New York Times uno dei più prestigiosi flautisti di tutti i tempi.

La Ciociaria nel cinema

La Ciociaria è senza dubbio fucina di grandi attori che hanno scritto importanti pagine della storia del cinema italiano.

Uno dei personaggi più celebri è senza dubbio Vittorio De Sica, attore e regista di fama internazionale che nasce a Sora nel 1901. De Sica è considerato tra i cineasti più influenti della storia del cinema, ed è stato inoltre attore di teatro e documentarista. È considerato uno dei padri del Neorealismo e uno dei maggiori registi e interpreti della commedia all'italiana. I suoi film ‘Sciuscià’, ‘Ladri di biciclette’, ‘Ieri, oggi, domani’ e ‘Il giardino dei Finzi Contini’ hanno vinto l'Oscar come miglior film in lingua straniera, premio al quale fu anche candidato ‘Matrimonio all'italiana’. Collaborò con Gina Lollobrigida, Alberto Sordi, Totò, Anna Magnani e nel 1960 diresse “La Ciociara” di Moravia con Sophia Loren.

Nel panorama cinematografico italiano troviamo altri illustri ciociari: Nino Manfredi e Marcello Mastroianni. Quest’ultimo nasce a Fontana Liri nel 1924 mentre ‘Saturnino’ Nino Manfredi nasce a Castro Dei Volsci nel 1921.

Nino Manfredi è un interprete versatile ed incisivo, tra i più validi ed apprezzati del cinema italiano, nel corso della sua lunga carriera ha alternato ruoli comici e drammatici con notevole efficacia, ottenendo numerosi riconoscimenti. Con Alberto Sordi, Ugo Tognazzi e Vittorio Gassman, Manfredi è considerato uno dei più grandi interpreti della commedia all'italiana. Dopo gli inizi a teatro si dedicò al cinema e alla televisione. Famosa nel 1959 la sua partecipazione a Canzonissima, con la regia di Antonello Falqui dove crea la macchietta di "Bastiano, il barista di Ceccano", la cui battuta tormentone "Fusse che fusse la vorta bbona" che entrerà nel linguaggio comune.

Marcello Mastroianni è stato tra gli interpreti italiani più conosciuti ed apprezzati all'estero negli anni ’60 e ‘70, soprattutto per i ruoli da protagonista nei film di Federico Fellini “La dolce vita “ e “8 e ½” e per le pellicole recitate in coppia con Sophia Loren. Capace di destreggiarsi perfettamente sia nei ruoli drammatici che in quelli comici. Collabora con Mario Monicelli, De Sica, fu anche “Rugantino” per Garinei e Giovannini.

Artisti di fama internazionale tutti portano alte le loro tradizioni, i luoghi che portarono sempre nel cuore e la Ciociaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Frosinone-Atalanta 0-5, le pagelle: Pinamonti predica nel deserto. Disastro totale

  • Sport

    Frosinone-Atalanta 0-5, nerazzurri troppo forti

  • Cronaca

    Quattordicenne morto cadendo dal lucernario del suo palazzo, il giudice riapre le indagini

  • Cronaca

    Cassino, coinvolta in un incidente stradale, muore dopo quattro anni di coma

I più letti della settimana

  • Cassino, coniugi presi a martellate: l'arrestato è Alberto Di Cicco (le immagini del luogo dell'aggressione)

  • Cassino, dramma della follia: marito e moglie presi a martellate. Ricoverati con fratture al cranio ed al volto

  • Anagni, il marito imprenditore la costringeva a lavorare nel suo cantiere come manovale

  • Cassino, anziani presi a martellate, parla il figlio: "Vittime di una violenza che lascia senza fiato"

  • Cassino, impiegato comunale stroncato da un malore

  • Anziani presi a martellate, Alberto Di Cicco racconta la sua verità: "Ho prestato 4000 euro al figlio"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento