Pompeo e De Angelis in Russia per promuovere il territorio ciociaro

Insieme alla città di Veroli sono ospiti a Tula e sono stati ricevuti dal governatore della Regione

l Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo è in questi giorni in Russia, presso la città di Tula per uno avviare una collaborazione finalizzata alla promozione del territorio, insieme alla città di Veroli e al Consorzio Asi di Frosinone

La delegazione della provincia di Frosinone è stata ricevuta nel palazzo del governo regionale dal Governatore della Regione di Tula insieme ai ministri e durante una cerimonia pubblica è stato avviato l’iter per un patto di amicizia e di scambio tra i due paesi che coinvolgerà diversi settori: dal commercio all’industria, dalla cultura al turismo, concluso con il canonico scambio di doni.

La Regione di Tula è in forte ascesa e in grande sviluppo, caratterizzata da un ottimo dinamismo a livello produttivo. L’incontro rappresenta  un primo momento di contatto che verrà portato avanti coinvolgendo anche le aziende. 

“La Provincia di Frosinone – ha spiegato il presidente Antonio Pompeo – torna a svolgere un ruolo importante anche nei rapporti internazionali che possono essere utili per il nostro territorio, per le nostre imprese e per i nostri prodotti. Senza dimenticare un’altra ricchezza che va valorizzata appieno come il turismo. La Russia è un mercato dalle opportunità vastissime,  – ha aggiunto Pompeo – per questo abbiamo voluto avviare un dialogo che sicuramente apre possibilità enormi e rientra in quelle politiche di sviluppo che guardano all’internazionalizzazione e alla ricerca di nuovi sbocchi commerciali”.

“Un ringraziamento alle istituzioni locali per l’accoglienza e per  il calore che ci hanno manifestato, a dimostrazione di quanto è sentito il brand Italia nel quale la nostra provincia può rientrare appieno con le sue straordinarie ricchezze, le sue produzioni di qualità, gli scambi commerciali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento