Firmati in Prefettura dai Sindaci sei patti per la sicurezza urbana

Serviranno a potenziare la videosorveglianza nelle aree a rischio, tra i comuni firmatari anche quello di Frosinone

Presso il Palazzo del Governo di Frosinone, a seguito del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi nella giornata di ieri, sono stati siglati 6 patti per la sicurezza tra il Prefetto Emilia Zarrilli e i Sindaci dei Comuni di Frosinone, Ausonia, Coreno Ausonio,  Piedimonte San Germano, Strangolagalli e Vallecorsa.

Firma per opttenimentop contributi videosorveglianza

I patti sono finalizzati, in particolare, a consentire ai comuni di presentare domanda di accesso ai finanziamenti statali messi a disposizione dal decreto legge 14/2017. Tra gli obiettivi, la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria attraverso l’installazione di sistemi di videosorveglianza per i quali è stata autorizzata una spesa complessiva di 37 milioni di euro su base nazionale per il triennio 2017/2019.

Implementare la prevenzione

La Dottoressa Zarrilli, durante il suo intervento, ha inteso sottolineare “quanto sia importante implementare strategie sempre più evolute nella prevenzione e nel contrasto di episodi di criminalità nelle zone più a rischio, anche attraverso il potenziamento di sistemi di sorveglianza tecnologicamente avanzati, rafforzando, altresì,  la sinergica collaborazione tra Stato Centrale ed Enti Locali, tra forze di polizia e polizie municipali, sodalizio imprescindibile a tutela delle nostre comunità”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento