Sant’Elia Fiumerapido, a breve un nuovo depuratore comunale

Incontro per la realizzazione di un unico impianto di depurazione in grado di trattare una popolazione di circa 7.000 abitanti

Sant’Elia Fiumerapido avrà un nuovo impianto di depurazione. Nei giorni scorsi, infatti, il presidente di Acea Ato 5, Stefano Magini, e il dirigente responsabile della STO (Segreteria tecnico operativa), Umberto Bernola, hanno incontrato il sindaco di Sant’Elia, Roberto Angelosanto, accompagnato dall’assessore Raffaele Ruscillo e dal tecnico comunale Angelo Di Cicco, per presentare il progetto del nuovo impianto di depurazione.

Attualmente il Comune è solo parzialmente servito dal servizio di depurazione. Gli interventi pianificati da Acea prevedono, per quanto riguarda il centro, la dismissione dell’impianto di depurazione in località Olivella e la realizzazione di un unico impianto di depurazione in grado di trattare una popolazione di circa 7.000 abitanti. È prevista inoltre la realizzazione dei collettori di adduzione, a partire dagli scarichi attualmente non depurati, fino al nuovo impianto per uno sviluppo complessivo di circa 2,7 km; così come la realizzazione della condotta di scarico delle acque depurate, dal nuovo impianto fino al fiume Rapido. Complessivamente l’investimento previsto è di oltre 6 milioni di euro.

Nel corso dell’incontro è stato affrontato anche il problema del depuratore di Valleluce, la cui accessibilità è fortemente compromessa da una viabilità inadeguata e parzialmente interessata da un esteso fenomeno franoso. I tecnici di Acea Ato 5 hanno avanzato alcune proposte risolutive, sulle quali si è avviata una fase di confronto con l’Amministrazione comunale. Il sindaco di Sant’Elia Fiumerapido, Roberto Angelosanto, ha dichiarato: Il presidente di Acea Ato 5 Stefano Magini: .

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento