Sora, scuola media 'G.Rosati', dopo anni di attesa sbloccati i fondi per il ripristino della scala

Il cantiere potrebbe partire durante le vacanze estive così da non incidere sul regolare svolgimento delle lezioni. Commento positivo dalla dirigente scolastica Puzzuoli: "La scuola potrà vestire un nuovo abito sicuro, bello e funzionale"

Buone notizie per la scuola secondaria di I° grado Giuseppe Rosati di Sora che presto vedrà l'avvio del cantiere per il rifacimento della scala centrale; lavori resi necessari a seguito del terremoto di magnitudo 4.8 che colpì la città volsca nel febbraio del 2013. L'evento sismico evidenziò infatti le criticità del corpo scala che venne pertanto interdetto all'utilizzo. Successivamente l'allora sindaco Ernesto Tersigni coinvolse la Regione Lazio per reperire le risorse finanziare necessarie all'intervento per la sede di via Lungoliri Cavour. Ebbene, a distanza di 7 anni è giunta la comunicazione sulla disponibilità dei fondi per la messa in sicurezza della struttura interna. "Finalmente, dopo anni di attesa, ci hanno comunicato che i fondi stanziati per il ripristino della scala centrale della Rosati potranno essere utilizzati per lo scopo per il quale sono stati impegnati. - ha commentato con soddisfazione la dirigente scolastica, la professoressa Rosella Puzzuoli -  Tutti dubbi sulla stabilità del Palazzo Simoncelli saranno fugati completamente". 

Il possibile avvio del cantiere 

"Abbiamo suggerito e proposto al Comune di Sora - spiega la dirigente - di effettuare i lavori dal 9 giugno al 14 settembre, ovvero in assenza delle attività didattiche ed in tempo utile per la riapertura del nuovo anno scolastico che vedrà la SSIG "ROSATI" vestire un nuovo abito sicuro, bello e funzionale
Siamo in attesa di conoscere il cronoprogramma dei lavori e di ricevere la documentazione utile, anche in materia di sicurezza, prevista dalla legge per l'effettuazione dei lavori, oltre a conoscere la sede provvisoria che il Comune ci indicherà per la dislocazione degli uffici, durante il periodo estivo in cui ci saranno i lavori, in quanto il personale della scuola non potrà di certo lavorare in un ambiente insalubre, sia per le polveri che saranno prodotte che per l'inquinamento acustico che si verrà a creare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

  • Sora, pacchi alimentari della Caritas ritrovati tra i rifiuti, uno schiaffo alla povertà

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento