Sora, il Gen. Marco Minicucci in visita alla locale Compagnia

L'alto ufficiale è stato ricevuto dal Magg. Valentino Iacovacci e dai comandanti delle stazioni

Venerdì pomeriggio il Generale di Brigata Marco Minicucci, Comandante della Legione Carabinieri Lazio, ha visitato la Compagnia Carabinieri di Sora ricevuto dal Comandante Maggiore Valentino Iacovacci, dai Comandanti delle Stazioni dipendenti e da una rappresentanza di militari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante l’incontro l’Alto Ufficiale si è complimentato con il personale per i risultati operativi raggiunti, nonché per la vicinanza a favore delle comunità locali con le quali  rinnovare un fattivo dialogo. Dopo aver visitato il Comando Compagnia il Generale si è recato presso il municipio di Sora ove ha incontrato il primo cittadino dott. arch. Roberto De Donatis, ringraziandolo per la sensibilità mostrata per aver onorato la memoria del Carabiniere sorano Alberto La Rocca, uno dei “Martiri di Fiesole”, al quale è intitolata la Caserma dei Carabinieri di Sora. Il Sindaco, a nome suo personale e dell’amministrazione che rappresenta, ha espresso apprezzamento per quanto svolto quotidianamente dall’Arma sul territorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Manette troppo strette: due agenti di Polizia penitenziaria a processo per lesioni contro un recluso

  • Ciclista ciociaro muore lungo la strada per Forca d'Acero

  • Coronavirus, bollettino 27 giugno: il Covid si riaffaccia in Ciociaria

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento