Sviluppo e rinascita dell'economia: l'intervento di Matteo Conti

Il giovane esponente di Forza Italia è intervenuto nell'ambito della presentazione di 'Laboratorio Lazio'.

”La vera rivoluzione deve partire dai territori, dalle persone. Bisogna tornare a parlare al cuore e alla testa della gente. Bisogna ascoltare, rendere partecipe le persone alla vita di tutti i giorni, e al futuro del Paese. Bisogna essere inclusivi e allargare il più possibile il proprio orizzonte politico. Bisogna essere uniti. Uniti in un’unità indiscutibile, che non tollera neppure che questa unità sia messa in discussione perché questo sentimento appartiene alla nostra cultura, alla nostra coscienza, alla nostra storia, ai nostri ricordi, perché tutto questo appartiene a noi stessi". A parlare è Matteo Conti attivista e referente di Alvito per quanto riguarda il partito giovanile di Forza Italia intervenuto durante la presentazione del progetto 'Laboratorio Lazio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cambio di marcia

"Serve un rinnovamento, una rinascita. Ovvero evocare un’epoca di cambiamento, quel complesso processo spirituale e politico, quella serie di trasformazioni economiche e sociali, come fu nel passato. Un’idea politica legata al rischio, alla decisione, alla responsabilità, legata ad una visione Futura. Non possiamo permetterci di vivere nella quotidianità. Sono convinto che il rinnovamento parte attraverso i liberi cittadini e soprattutto attraverso i giovani che sono e devono essere portatori e protagonisti del proprio futuro. Le loro, le nostre idee possono trasformarsi in azioni concrete, e che abbiano i risultati del lavoro a testimoniare questa loro capacità”. Il giovane infine conclude:” Qualcuno diceva: 'I giovani vi costringeranno alla grandezza' In questo percorso di rinnovamento i giovani giocheranno un ruolo fondamentale e saranno i protagonisti del cambiamento dimostrando di avere una futura classe dirigente che non è seconda a nessuno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento