"Uniamo le forze ed aiutiamola" l'appello di Thaira Mangiapelo al comune di Torrice

I macchinari per respirare, le continue sofferenze causate dalla malattia e quel desiderio di poter stare un po' all'aria aperta senza che qualcuno debba sollevarla per scendere le scale

"Uniamo le nostre forze per offrire aiuto ad una donna affetta da Poliomielite" è l'appello lanciato da Thaira Mangiapelo all'Amministrazione comunale di Torrice a seguito dell'incontro avvenuto con una signora gravemente malata (di cui non diffonderemo le generalità) ed aver visto la drammatica situazione in cui è costretta a vivere. 

La malattia

"Sono stata contattata da un suo parente - racconta la consigliera di Frosinone e responsabile provinciale della Lega per le Politiche sociali e Disabilità - e ho ritenuto opportuno recarmi presso la sua abitazione per incontrarla e farmi raccontare la sua storia e capire il perchè della sua richiesta di aiuto. La Poliomielite le ha causato numerose problematiche, la malformazione scheletrica, il ristringimento della cassa toracica (che la costringe a vivere attaccata al macchinario per l'ossigeno h24 oltre che ad una macchina di ventilazione notturna, riportati delle foto), la calcificazione di ossa e scapole lussate. 

Le complicazioni

Inoltre è celiaca, ma non potendo essere sottoposta a gastroscopia, a causa dei macchinari, le hanno detto che le sole analisi che attestano questa intolleranza non bastano per essere esonerata dal pagamento dei prodotti senza glutine come previsto per i pazienti che soffrono di questo disturbo. In aggiunta a ciò le sono state tolte le terapie riabilitative di cui avrebbe bisogno. La sua è una situazione disperata e sarà mia premura cercare una soluzione confidando in un lavoro di sinergia con l'Amministrazione locale".

Barriere da abbattere

Commoventi le parole che hanno concluso l'incontro e riportate dalla Mangiapelo. "Quando ci siamo salutate mi ha detto: Non chiedo molto ma almeno l'abbattimento delle barriere architettoniche in casa per poter stare un po' all'aria aperta senza chiedere ogni volta a qualcuno di sollevarmi per farmi scendere da quelle maledette scale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Cassino – Formia, brutto incidente sulla superstrada. Auto si ribalta dopo un violento scontro con un’altra

  • Alatri, Giancarlo Straccamore trovato morto nella sua abitazione

  • Raid notturno a casa della fidanzata dell'albanese che ha sparato ad un suo connazionale

  • Cassino, malore in campo mentre partecipa ad un memorial di calcio, grave giovane avvocato

  • Buone notizie per l’ospedale di Frosinone, ostetricia e ginecologia premiati con due bollini rosa

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento