Veroli, grande festa per i 100 anni di nonna Peppina Santoro 

Oggi la nonnina, nata subito dopo la grande guerra, sarà festeggiata con tutto l'amore dei suoi familiari ed amici 

Cento anni fa, il 12 novembre 1919, nasceva nelle campagne intorno a Veroli in provincia di Frosinone, precisamente a San Giuseppe Le Prata, Giuseppina Santoro, detta 'nonna Peppina' una centenaria della Ciociaria che oggi  Veroli  la festeggia cosi' come rende omaggio ad una testimone che nell' arco della sua vita, ha avuto modo di vedere un cambiamento epocale prima e dopo la guerra, un cambiamento anche doloroso.

''Non si e' mai allontanata  dal suo paese, dalla sua amata terra - dice la nipote Patrizia - e festeggera' questo meraviglioso evento con i suoi figli, nuora, genero, nipoti, pronipoti, amici e parenti''. Tutto e' pronto a Veroli dunque. Nonna Peppina ha attraversato le vicende felici e tristi di un secolo della nostra storia, una donna nata subito dopo la Grande Guerra e dopo ha vissuto gli anni in cui erano richiesti sacrifici e fatiche per vivere e crescere dignitosamente i suoi figli.

''Ha atteso a lungo - continua la nipote della signora Giuseppina - il ritorno del nonno partito per la seconda guerra mondiale e rimasto prigioniero dei tedeschi e poi trovato vivo insieme ad altri suoi commilitoni alla fine del conflitto. Come tutte le donne qui in Ciociaria ma come in altri paesi del centro e sud Italia - racconta Patrizia - percorreva a piedi chilometri con i secchi per prendere l'acqua. Vivevano lei e il nonno in una casetta all'interno di un bosco, una casetta fatta di pietra di tufo dove il nonno faceva cesti di vimini. Ricordo ancora il pranzo della domenica tutti insieme con le fettuccine fatte a mano da lei e il pane cotto al forno a legna e quando era il momento della trebbiatura del grano noi ragazzi ci riposavamo sotto una grande quercia e Nonna Peppina ci portava il gelato croccante all' amarena'''.

Oggi nonna Peppina sara' festeggiata con tutto l'amore dei suoi familiari ed amici ''perche' - dice infine la nipote - ci ha saputo trasmettere gioia, fiducia, sicurezza e tanta saggezza''. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento