Coreno Ausonio, una giornata di screening gratuito per la prevenzione dei tumori tiroidei

Una giornata a cura dell'associazione Franco Costanzo che consta di visite mediche ed ecografiche

L’iniziativa ad opera dell’Associazione Franco Costanzo in collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori sez. di Frosinone è prevista per sabato 27 aprile e consiste in una giornata (dalle 9.30 alle 16.30) di visite mediche e screening gratuiti per prevenire i tumori tiroidei. La prenotazione è obbligatoria e da venerdì 19 aprile è possibile prenotare la visita chiamando al numero 327.9343700 dalle ore 9.30 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00 (esclusi i festivi).

L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Franco Costanzo in collaborazione con la Lega Italiana per la lotta contro i tumori sez. prov.le di Frosinone  e si avvale del patrocinio gratuito del Comune di Coreno Ausonio e dell’Asl di Frosinone. Durante la giornata del 5 maggio medici specialisti eseguiranno visite ed esami ecografici.

A presentare l’iniziativa è l’avv. Mario Costanzo, Presidente dell’Ass.ne Franco Costanzo: “La conoscenza dei fattori di rischio, l’educazione all’autoesame e i controlli periodici sono le strategie più efficaci per prevenire i tumori al seno. Per questo abbiamo voluto mettere in atto un’iniziativa concreta e utile per i cittadini”.

“Il tumore alla tiroide- continua Costanzo – rappresenta il 3-4 per cento di tutti i tumori umani e colpisce soprattutto le donne tra i 40 e i 60 anni. È uno dei tumori più frequenti per le donne in questa fascia d’età. L'incidenza è di circa 5 casi ogni 100.000 abitanti per gli uomini e circa 15-18 nuovi casi ogni 100.000 abitanti per le donne. Il numero di casi di tumore della tiroide è molto aumentato negli ultimi decenni: le nuove diagnosi hanno riguardato soprattutto carcinomi scoperti spesso casualmente durante un’ecografia tiroidea. Un altro fattore di rischio accertato è l'esposizione a radiazioni ionizzanti: il tumore della tiroide è più comune in persone che sono state sono state esposte a ricadute di materiale radioattivo come è accaduto dopo il disastro della centrale atomica di Černobyl. Nel cassinate sarà la presenza e la vicinanza della ex centrale del Garigliano o meno sta di fatto che si registrano numerosi ammalati alla tiroide.Molto spesso le persone non si sottopongono a queste visite quando sono fondamentali in quanto azioni preventive possono evitare conseguenze dannose e per questo abbiamo lanciato da qualche anno la giornata di visite e screening gratuiti”.

“Un ringraziamento speciale – ha concluso Mario Costanzo - desidero rivolgerlo alla Lilt sez. prov.le di Frosinone e al Dott. Norberto Venturi per aver subito raccolto il nostro invito e per aver mostrato massima disponibilità per garantire la migliore riuscita dell’iniziativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento