Coronavirus, ricorrere agli Ammortizzatori Sociali può ridurre gli effetti economici negativi su Imprese e Lavoratori.

L’emergenza generata dalla diffusione del COVID-2019 determina per le piccole imprese di ogni settore del nostro territorio effetti molto gravi: riduzione degli ordinativi e dei ricavi, difficoltà di approvvigionamento, assenze dei lavoratori, stallo degli investimenti ed un clima di incertezza generale.


Gli Ammortizzatori Sociali possono essere in taluni casi uno strumento importante per contenere le difficoltà, soprattutto se ci si trova temporaneamente in esubero di personale.
Per evitare licenziamenti le imprese hanno diverse possibilità, che dipendono dalla loro natura ed inquadramento.

Le principali soluzioni.

Imprese Industriali: CIG Ordinaria
Fino a 24 mesi nel quinquennio mobile. La domanda deve essere presentata entro 15 giorni dall’inizio della sospensione o riduzione dell’attività lavorativa.

Imprese Artigiane: FSBA
Sospensione dal lavoro (Assegno Ordinario): fino a 20 settimane nel biennio mobile.
Riduzione di orario (Assegno di Solidarietà): fino a 26 settimane nel biennio mobile.
È stata creata anche una causale specifica “COVID-19 – CORONAVIRUS” che prevede facilitazioni di accesso alla procedura (es. anche eventi già in corso)

Commercio, Commercio, Facchinaggio: FIS 
Riduzione di orario (Assegno di Solidarietà): minimo 6 dipendenti - fino a 12 mesi nel biennio mobile.

Sospensione dal lavoro (Assegno Ordinario): minimo 16 dipendenti - fino a 6 mesi nel biennio mobile.

( Fonte : CNA Frosinone)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni è possibile chiedere un appuntamento. e mail : luigi@noralavora.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento