Non solo albero e presepe: 10 idee per rendere la casa natalizia

Sono tanti gli oggetti che possono rendere la casa “natalizia”. Vediamo quali.

L’albero addobbato e il presepe rappresentano dalla notte dei tempi i simboli più alti del Natale. Già nel periodo della clandestinità i cristiani hanno iniziato a raffigurare sulle pareti delle catacombe immagini della natività fino ad arrivare ad espressioni più articolate. Risale alla seconda metà del ‘200 la prima costruzione del presepe, affinata poi tra il ‘600 e il ‘700 quando a Napoli gli artigiani hanno deciso di inserire all’interno della rappresentazione anche figure di uomini e donne legate alla vita quotidiana. L’albero addobbato invece ha origine già tra i Vichinghi dell’estremo Nord Europa convinti che l’albero rosso avesse dei poteri magici durante i giorni che precedevano e posticipavano il giorno con la notte più lunga. Oggi albero e presepe si trovano in quasi tutte le case ma non hanno più l’esclusiva: sono tanti gli oggetti che possono rendere la casa “natalizia” vediamo quali.

Ghirlanda di vischio

La ghirlanda di vischio posizionata in alto sul portone di casa da’ il “benvenuto” agli ospiti ma regala già i primi momenti di magia natalizia. I più romantici poi non possono fare a meno di baciarsi sotto il vischio che da sempre rappresenta un buon augurio di amore e fortuna.

Luci esterne ed interne

Bianche o colorate non ha importanza, ciò che conta è che riscaldino l’ambiente mettendo allegria. Per chi ha la possibilità di farlo, le luci possono essere posizionate già all’esterno della propria casa, lungo il giardino o attaccate ai balconi. All’interno poi basterà collocarle con sobrietà nella stanza che raccoglie tutta la famiglia.

Decorazioni alle finestre

Le più gettonate vetrofanie ritraggono un uomo grande e grosso con la giacca rossa e la barba bianca. La sagoma di Babbo Natale infatti la fa da padrone sui vetri delle finestre. Non mancano però disegni di stelle comete, palline decorate e natività.

Centrotavola

Che sia realizzato con il feltro, con la ceramica o con materiali di riciclo non importa, ciò che conta è che sia decorato in maniera esemplare. Il centrotavola oltre ad avere la funzione di contenere leccornie che in tempi di festa non sono mai troppe, ha anche lo scopo di decorare. La scelta del colore rosso è sempre una mossa giusta.

Candele

Possono essere semplici o decorate, bianche o di vari colori: le candele conservano sempre il loro indiscutibile fascino. A impreziosirle piccoli oggetti che possono essere posizionati vicino come una piccola ghianda, un po’ di vischio o una semplice pallina natalizia.

Decorazioni natalizie da “spargere” in casa

Piccoli gnomi o pupazzi di neve, natività e palline di vetro soffiato. Nulla è eccessivo dentro casa nel periodo di Natale anzi ogni cosa serve per dare ancora più calore e atmosfera. Sono di varia grandezza e tipologia le decorazioni con cui sbizzarrirsi nei giorni di festa per arredare ogni angolo, anche quello più nascosto.

Cuscini e stoffe

Arredare casa per il periodo natalizio equivale quasi ad una rivoluzione perché tutto quello che c’è all’interno delle quattro mura viene sostituito da oggetti che ricordano il Natale. Oltre le luci e le suppellettili di vario genere anche i divani e i cuscini subiscono una metamorfosi. E così compaiono cuscini dorati, rossi o con stampe a tema.

Rami di pino

Intrecciare rami di pino con palline colorate e arricchite di luci è senza dubbio un'idea orginale. Si crea così un oggetto prezioso da poter sistemare in ogni punto della casa.

La Sacra Famiglia

Non si tratta di un presepe vero e proprio ma rappresenta il momento della natività. E' di dimensioni più ridotte rispetto ad una raffigurazione da presepe ma conferisce lo spirito di gioia che nei giorni di vigilia non può mancare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento