Cassino, sfondano la barriera di accesso dell'A1 e sfrecciano contromano lungo le vie del centro

Quattro pregiudicati campani, la notte scorsa, hanno seminato il panico dapprima in via Casilina e poi a Cassino. Bloccati dai Carabinieri e dalla Polizia sono stati denunciati

Hanno seminato il terrore lungo le vie del centro di Cassino e lungo la via Casilina. Hanno forzato un posto di blocco e sfondato la sbarra di accesso al casello di San Vittore del Lazio. Quattro pregiudicati campani, tutti residenti a Casoria, sono stati fermati dopo un lungo inseguimento anche contro mano e denunciati da Carabinieri e Polizia.

I fatti

La notte scorsa una pattuglia della sottosezione A1 della Polizia Stradale di Cassino, in servizio lungo l’autostrada in direzione sud, ha intimato “l’alt” al conducente di una Golf di colore grigio, che però ha accelerato dando vita ad una rocambolesca fuga sino al casello autostradale di San Vittore del Lazio dove ha forzato la sbarra ed ha proseguito in direzione Cassino ed a folle velocità.

Il posto di blocco forzato

I carabinieri, chiamati in ausilio dai colleghi della Polizia, hanno quindi attivato un posto di blocco lungo via Casilina. Qui, dopo qualche minuto è arrivata a forte velocità la Golf che non si è fermata all'alt del militare, imboccando anche contromano alcune strade a senso unico di marcia. Il conducente è riuscito a far perdere le proprie tracce e poco dopo, gli stessi militari del capitano Ivan Mastromanno, hanno rinvenuto l'auto abbandonata in via Del Carmine. La Golf era stata rubata poche ore prima a Roma.

Il fermo e l'identificazione

Nel corso delle ricerche del fuggitivo, i carabinieri unitamente agli agenti del Commissariato di Cassino, diretti dal vice questore Alessandro Tocco, hanno intercettato una Volkswagen Tiguan con a bordo quattro uomini, tutti con precedenti per furto di auto. Per questo sono stati accompagnati in caserma ed identificati. E' stato a questo punto che il personale della Polizia Autostradale, che aveva proceduto al controllo della vettura rubata durante la notte, ha riconosciuto senza ombra di dubbio tra i quattro fermati il conducente della Golf in fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

I quattro campani sono stati quindi denunciati per furto e resistenza a pubblico ufficiale e proposti per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Cassino per i prossimi tre anni. La macchina rubata è stata invece restituita al legittimo proprietario, un impiegato residente nella Capitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Ceprano-Frosinone, maxi tamponamento tra due camion in A1. Diversi i feriti

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento