Cassino, va dal medico per una bronchite, muore di choc anafilattico dopo una puntura

Il dramma si è consumato in via Sant'Antonino, poco dopo le 10. A perdere la vita è stato Gregorio Tedeschi, un manovale edile di cinquantasette anni. Indagano Carabinieri e Procura

E' morto in pochi istanti dopo essersi sottoposto ad una puntura di antibiotico. Una tragedia senza fine quella che è avvenuta questa mattina in via Sant'Antonino alla periferia di Cassino e che ha visto come vittima un manovale di 57 anni, Gregorio Tedeschi. L'uomo, sposato e con figli, si è sentito male in casa e dopo che aveva effettuato un'intramuscolo prescritta qualche ora prima dal medico di famiglia.

Il fatto

Da qualche giorno l'uomo era raffreddato e affetto da una fastidiosa tosse e per questo motivo in mattinata si è recato dal medico di base per cercare di curare il malanno. Una volta comprate le medicine è tornato a casa e si è sottoposto alla cura senza poter minimamente immaginare quello che sarebbe poi accaduto.

La telefonata al 118

Ad allertare l'Ares 118 è stata la moglie che ha visto il 57 enne respirare a fatica e poi perdere i sensi. Inutile ogni tentativo di rianimazione. Gli stessi medici hanno chiesto l'intervento dei carabinieri del capitano Ivan Mastromanno che a loro volta hanno informato il magistrato di turno in procura. La famiglia del manovale, molto noto e stimato nella zona di residenza, ha nominato l'avvocato Angelo Natale nel caso in cui dovesse svolgersi l'autopsia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento