Collepardo, imbratta una casa e se ne vanta postando le foto sui social. Rintracciato e denunciato

Si è messo nei guai con le proprie mani un writer 30enne di Alatri che per far vedere la sua opera ha utilizzato un noto social

Aveva imbrattato con scritte offensive una casa sulla strada provinciale 224 a Collepardo in località Trisulti ma dopo diversi mesi di indagini è stato rintracciato e denunciato perché si era vantato della sua “opera d’arte” sui social.

L’individuazione

Stiamo parlando di un 30 di Alatri che nelle ore scorse è stato beccato dai carabinieri di Vico nel Lazio e denunciato, appunto, in stato di libertà per il reato di “imbrattamento di cose altrui”. Il ragazzo, va detto, era già stato censito per analoghi reati, violenza e minaccia a P.U., subornazione, rissa, truffa, appropriazione indebita.

Le indagini

Le indagini erano state avviate lo scorso mese di agosto, a seguito del rinvenimento da parte dei carabinieri di alcuni simboli realizzati con vernice di colore nero su dei beni immobili presenti sulla s.p. 224 in località Trisulti di Collepardo.

La pubblicazione sui social

L’autore del gesto è stato individuato anche grazie alla pubblicazione su un noto social network delle foto delle scritte in questione delle quali lo stesso si attribuiva la paternità, raffiguranti il suo marchio identificativo di graffitista.

(foto di archivio)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento