Raffica di furti, coinvolto anche un militare

L'uomo, oggi in pensione, sarebbe stato accusato di aver messo a segno, in concorso con la figlia ed il fidanzato, un colpo presso una scuola del capoluogo ciociaro

Ex militare   coinvolto in una raffica di furti consumati nella provincia ciociara alcuni mesi fa. Tutto è cominciato quando le forze dell'ordine avevano dato il via alla caccia ad un trentaquattrenne di Frosinone che era diventato il terrore dei commercianti. Nel giro di pochi mesi il giovane che agiva sempre a volto travisato, aveva messo a segno decine e decine di colpi.

L'arresto

A seguito di ricerche pressanti polizia e carabinieri erano riusciti ad incastrare il malvivente e ad arrestarlo. Ma proprio dagli elementi raccolti dagli investigatori sarebbe emerso che numerosi colpi sarebbero stati consumati in concorso con la  fidanzata ed il futuro suocero, ex militare. Secondo le accuse l’uomo insieme al 34enne sarebbe penetrato all’interno della scuola di Frosinone per trafugare un televisore 65 pollici, un tablet ed una lavagna touch screen

La chiusura delle indagini

Nei giorni scorsi si è tenuta la conclusione delle indagini. Adesso gli avvocati difensori avranno venti giorni di tempo per presentare le memorie difensive. Dopo di che il pubblico ministero titolare dell'inchiesta dovrà decidere se chiedere il rinvio a giudizio o l'archiviazione del caso. Il ragazzo di 34 ann, futuro genero dell'ex  militare  sarà difeso dall'avvocato Alessandro Calderoni del foro di Frosinone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento