Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

L'uomo di 59 anni residente a Castro Dei Volsci è stato trasportato in eliambulanza presso un centro attrezzato della capitale dove i medici stanno cercando di salvarlo

Incidente sul lavoro in via Puccini a Frosinone. Antonio P. un falegname di 59 anni che gestisce una piccola falegnameria nel capoluogo ciociaro si è amputato tre dita della mano destra mentre stava lavorando con una pialla elettrica. L'incidente sarebbe avvenuto alla presenza di alcuni clienti che hanno subito chiesto l'Intervento del servizio del 118.

L'arrivo dell'eliambulanza

I medici del 118  intervenuti sul posto constatando la gravità della situazione hanno deciso di allertare un'eliambulanza che ha trasportato il ferito in un centro attrezzato della capitale. Le condizioni del falegname sarebbero molto  gravi in quanto  si sarebbe verificata una emorragia in atto. 

Le indagini per ricostruire la dinamica dell'incidente

Sul posto sono intervenuti gli agenti della sezione Volanti agli ordini del dirigente Fabrizio Marandola che hanno provveduto a ricostruire la dinamica dell'incidente. Della vicenda sono stati informati anche i tecnici dell'Asl e gli ispettori del Lavoro per accertare che l'uomo avesse messo in atto tutte le misure di sicurezza per prevenire gli incidenti sul lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Omicidio Mollicone, l'intercettazione telefonica che inchioda i Mottola

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento