Quindicennne ciociaro scappa da una casa famiglia e scompare nel nulla

Il ragazzino si trovava ospite di una struttura che accoglie giovani disagiati di Napoli. Sospettando che potesse essere ritornato a Frosinone città dove ha sempre abitato, è stata effettuata una perquisizione a casa di un familiare

Di lui non si hanno più notizie da mercoledì scorso. Ha soltanto quindici anni ed è fuggito da una casa famiglia di Napoli dove era stato accompagnato dopo che ad entrambi i genitori avevano tolto la potestà genitoriale. Gli operatori della struttura partenopea si sono messi subito in contatto con i servizi sociali che hanno subito diramato la notizia alle forze dell'ordine.

La perquisizione a casa del padre

Nella giornata di ieri le forze dell'ordine sospettando che il ragazzino potesse essere ritornato a Frosinone, città dove ha abitato per lungo tempo con la sua familglia (il minorenne è il primo di tre figli), si sono recate a casa del padre per effettuare una perquisizione. Ma del ragazzino nessunio traccia.  vicenda sono stati informati anche gli agenti della Polfer proprio perchè l'adolescente potrebbe essere salito su un treno

La famiglia vive adesso attaccata al telefono

Della scomparsa del figlio è stata avvisata anche la madre che vive in un'altra regione del territorio italiano. Ma la donna  avrebbe riferito di non averlo visto e di non sapere dove possa trovarsi in questo momento il suo ragazzo. Anche la donna si è detta molto preoccupata e sta aspettando che le forze dell'ordine  le diano qualche notizia. Il padre, disperato, vive attaccato al telefono nella speranza che il figlio possa chiamarlo e dirle

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento