Sora, tre nuovi casi di contagio da Coronavirus. Il sindaco chiude l'accesso a San Casto

Nonostante i numerosi appelli dei giorni scorsi diramati dal Primo Cittadino a non salire verso i due siti, il provvedimento si è reso necessario per contrastare il contagio del Coronavirus

Altri 3 nuovi casi di contagio da Coronavirus sono stati registrati a Sora facendo salire il bilancio a 10. Il dato, ha precisato il sindaco Roberto De Donatis durante la consueta diretta streaming è aggiornato alle ore 18.10 di giovedì 19 marzo."Nella provincia si sono superate le 500 persone in quarantena e sono circa 100 contagiati, questi numeri sono in crescita a causa di comportamenti leggeri ed irresponsabili. Siamo in piena ondata di contagi e il virus sta dimostrando grande aggressività". 

DIvieto di accesso colle S. Casto e Cassio e al santuario della Madonna delle Grazie

Per contrastare il comportamento imprudente di molti cittadini che nonostante le restrizioni previste dal decreto continuano a circolare in maniera copiosa, il sindaco ha emesso opportuna ordinanza con cui sono stati chiusi gli accessi (sentieri e scale) che dal centro storico conducono al colle S. Casto e Cassio e al santuario della Madonna delle Grazie. Nonostante i numerosi appelli dei giorni scorsi diramati dal Primo Cittadino a non salire verso i due siti, il provvedimento si è reso necessario per contrastare il contagio del Coronavirus.

Sanificazione delle strade

Per quanto riguarda l'opera sanificazione De Donatis ha informato che è in via di organizzazione una seconda fase di sanificazione delle strade e dei vicoli della Città in collaborazione con la Coldiretti. È un’opportunità resa disponibile dalla Prefettura. La Coldiretti mette a disposizione trattori e nebulizzatori chiedendo solo la copertura economica di carburante e prodotti sanificanti. Nei prossimi giorni verranno dunque nuovamente sanificate le vie cittadine in stretta collaborazione tra Coldiretti e società Ambiente  L’azione sanificatrice dei mastelli della differenziata annunciata per giovedì 19 marzo ha subito ritardi a causa di malfunzionamento del nebulizzatore e a causa di rallentamenti di reperimento da parte della soc. Ambiente di Ipoclorito di sodio. Nella notte tra il 20 e il 21 marzo si provvederà alla sanificazione dei mastelli. Si partirà da via Marsicana, via Pontrinio, via Roma, via Torino, via Borgo S. Nicola, p.zza Risorgimento, via Conte Canofari e poi a seguire tutte le altre zone della Città.


Si ricorda che continua il servizio di assistenza del Centro Antiviolenza. È possibile contattare gli operatori allo 0776839275 o scrivere alla mail info@risorsedonna.org

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento