Alatri, intensificati i controlli dopo gli incendi sui Monti Ernici

Ben tre paesi sotto stretto controllo al fine di individuare i piromani che hanno distrutto "la Signora degli Ernici"

Dopo i cecenti incendi della Monna, Signora degli Ernici,  e del monte di Alatri, si intensificano  le attività svolte del personale dipendente del Comando Compagnia Carabinieri di  Alatri , tese ad individuare ed assicurare alla giustizia i “piromani” che, nel corso dell’estate,  hanno appiccato numerosi incendi nelle aree montuose della zona, alcuni ancora in atto, mandando in fumo centinaia di ettari di macchia mediterranea.

I servizi, svolti su direttive del Comando Legione Carabinieri Lazio e coordinati dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, sono stati intensificati nei comuni di Alatri, Veroli e Vico nel Lazio, laddove il fenomeno degli incendi boschivi ha evidenziato una maggiore incidenza qualitativa, con l’impiego anche di personale dell’Arma  proveniente dalla Compagnia di Intervento Operativo di Roma, appositamente inviati sul posto dai vertici dell’Arma con compiti specifici di controllo del territorio con finalità preventive/repressive nello specifico settore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Cassino, il video virale del rapper nigeriano che 'vola' mentre canta le bellezze della città

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento