Anagni, presi due anziani bracconieri che catturavano uccelli protetti

Gli uomini di origine napoletana sono stati scoperti dai carabinieri ed allontanati

Da Napoli alla Ciociaria per catturare dei piccoli ed indifesi uccelli. Due 65enni delle zone intorno a Napoli sono stati scoperti dai carabinieri della  Compagnia di Anagni e trovati in possesso di due gabbie di piccole dimensioni ove erano ristretti sei giovani volatili di origine protetta e di attrezzatura idonea alla cattura degli uccelli che venivano attirati dal richiamo di quelli imprigionati  all’interno delle piccole gabbie. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, mentre gli uccelli sono stati immediatamente liberati. Nei confronti dei medesimi è stata altresì avanzata  la proposta di rimpatrio con foglio di via obbligatorio.

Potrebbe interessarti

  • Minacce alla moglie, noto medico verolano sospeso dalla Asl di Frosinone

  • Il ricordo di Nadia Toffa: quella volta che parlò dei tumori della Valle del Sacco

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

I più letti della settimana

  • Sora-Arpino, notte di sangue. Auto contro un muretto muore la giovane Stella Tatangelo (foto)

  • Sora, l'ultimo straziante saluto a Stella tra gli amici e le rose bianche (video)

  • Cassino-Formia, con l'auto sullo spartitraffico. Grave una ragazza di 24 anni

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma

  • Sora sotto choc per la tragedia di Arpino. Lutto cittadino nel giorno dei funerali di Stella Tatangelo

  • Anagni-Colleferro, pullman a fuoco. Chiusa l'autostrada A1 in direzione Roma per oltre due ore

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento