Anagni-Colleferro, pullman a fuoco. Chiusa l'autostrada A1 in direzione Roma per oltre due ore

L'incendio è avvenuto verso le 6 del mattino all'altezza del km 598, causando danni alla pavimentazione della carreggiata. Salvi tutti i passeggeri e l'autista

Un'altra mattinata difficile per gli automobilisti in transito sulla A1 Milano-Napoli nel tratto tra la Ciociaria ed il sud della provincia di Roma. Dalle prime ore della mattina tra Anagni e Colleferro in direzione di Roma, è stata disposta la chiusura del tratto a causa di un pullman a due piani (in foto in alto presso il centro del soccorso Aci di Colleferro) che si è incendiato all'altezza del km 598, causando danni alla pavimentazione della carreggiata. All'interno del tratto chiuso il traffico è bloccato con 4 km di coda.

L'intervento dei vigili del fuoco

Chi viaggia in direzione di Roma deve obbligatoriamente uscire ad Anagni, e dopo aver percorso la SS6 Casilina, può rientrare in autostrada a Colleferro. Sul luogo dell'evento sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia, i Vigili del Fuoco, la Polizia Stradale e tutti i mezzi di soccorso. Si raccomanda la massima prudenza. Per fortuna l'autista ed i passeggeri del mezzo sono scesi e si sono messi in salvo.

Aggiornamento alle 8 e 50

Verso le 8 e 30 il grosso pullman è stato rimosso dal centro della carreggiata e si viaggia a corsie ridotte. Code in diminuzione

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento