Anagni, scoperto con 1100 litri di gasolio taroccato in casa

Un uomo di 63 anni del posto è stato denunciato dai carabinieri per ricettazione ed operazioni di miscelazione di prodotto energetico senza autorizzazione

Foto di archivio

Era ormai troppo tempo che aveva messo su un giro di gasolio “taroccato” ma pensava di non essere scoperto. Non sapeva, però, che era finito sotto osservazione da parte degli uomini delle forze dell’ordine.

La scoperta degli oltre 1100 litri di gasolio con l’additivo

Cosi nelle ore scorse i carabinieri di Anagni, insieme ai colleghe del Comando Stazione Carabinieri Forestale, hanno fatto un blitz a casa di un 63enne del posto ed all’interno del piazzale antistante l’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto vari contenitori sia di plastica che di metallo, contenenti circa 1.100 litri gasolio risultato miscelato con additivo.

L’assenza di autorizzazione

Da ulteriori accertamenti è emerso che lo stesso, sprovvisto della prescritta autorizzazione per la miscelazione, non era in grado di fornire la documentazione attestante la provenienza del quantitativo di gasolio rinvenuto nella sua diponibilità. Il 63enne è stato, quindi, deferito in stato di libertà per ricettazione ed operazioni di miscelazione di prodotto energetico senza autorizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento