Anagni, scoperto con 1100 litri di gasolio taroccato in casa

Un uomo di 63 anni del posto è stato denunciato dai carabinieri per ricettazione ed operazioni di miscelazione di prodotto energetico senza autorizzazione

Foto di archivio

Era ormai troppo tempo che aveva messo su un giro di gasolio “taroccato” ma pensava di non essere scoperto. Non sapeva, però, che era finito sotto osservazione da parte degli uomini delle forze dell’ordine.

La scoperta degli oltre 1100 litri di gasolio con l’additivo

Cosi nelle ore scorse i carabinieri di Anagni, insieme ai colleghe del Comando Stazione Carabinieri Forestale, hanno fatto un blitz a casa di un 63enne del posto ed all’interno del piazzale antistante l’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto vari contenitori sia di plastica che di metallo, contenenti circa 1.100 litri gasolio risultato miscelato con additivo.

L’assenza di autorizzazione

Da ulteriori accertamenti è emerso che lo stesso, sprovvisto della prescritta autorizzazione per la miscelazione, non era in grado di fornire la documentazione attestante la provenienza del quantitativo di gasolio rinvenuto nella sua diponibilità. Il 63enne è stato, quindi, deferito in stato di libertà per ricettazione ed operazioni di miscelazione di prodotto energetico senza autorizzazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento