Martedì l'ultimo saluto a Mario Ranelli, il 43enne morto mentre giocava a calcetto

I funerali verranno celebrati alle ore 15 nella chiesa di Pantanello ad Anagni. L'uomo che svolgeva il lavoro di addetto alla sicurezza in un'azienda della città lascia la moglie ed un bimbo piccolo

Mario Ranelli

Si terranno martedì prossimo  i funerali di Mario Ranelli, il 43enne deceduto all'improvviso mentre stava giocando nel campo di calcelto dell'oratorio "San Giuseppe" nella zona Osteria della Fontana. L'uomo sposato e con un bambino, ancora molto piccolo, svolgeva il lavoro di addetto alla sicurezza in una azienda della città dei Papi. Cresciuto a Sgurgola aveva deciso si trasferirsi ad Anagni non appena aveva trovato una occupazione duratura. Con la moglie, che conosceva da venticinque anni, aveva coronato il suo sogno d'amore.

Lascia moglie ed un figlio in tenera età

La nascita del figlioletto poi aveva completato quel rapporto affettivo inossidabile. Marito e padre premuroso, viveva per il suoi cari. Questa morte così improvvisa ha lasciato nello sconforto quanti avevano avuto la possibilità di conoscerlo e di apprezzarne le sue indubbie qualità umane. La moglie distrutta dal dolore non sa darsi pace per questa morte assurda.

Il tentativo di rianimazione

Ieri sera su quel campetto di calcio dove il 43enne più volte aveva disputato partite con gli amici di sempre, non ha fatto in tempo nemmeno a chiedere aiuto. I compagni lo hanno visto accasciarsi al suolo, come un birillo colpito dalla sfera. Il  medici dell'Ares 118, che per primi sono intervenuti sul posto, hanno provato a rianimarlo. Ma putroppo non c'è stato niente da fare. Il cuore della guardia giurata aveva già cessato di battere per sempre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento