Anagni, il prof. Alessandro Testa trovato morto nel suo letto di casa. In corso le indagini

Una scoperta sconvolgente quella fatta dai carabinieri della locale stazione. L’allarme era stato lanciato dalla mamma del 40enne

Una scoperta assurda quella fatta dai carabinieri della compagnia di Anagni qualche ora fa in un’abitazione in via Colle della Formica. I militari erano stati chiamati dal proprietario di casa dopo che questo aveva ricevuto una telefonata dalla madre che non aveva più notizie della persona che lo aveva preso in affitto.

La tragica scoperta

Il professore Alessandro Testa 40enne, originario della provincia romana della zona dei Castelli Romani che insegnava nel Liceo Classico D. Alighieri, è stato trovato privo di vita all’interno del suo letto ed intorno a questo sono state trovate delle scatole di medicinali. L’uomo erano diversi giorni che non si era presentato a scuola e la sua macchina era stata vista parcheggiata sotto casa sin dallo scorso fine settimana.

Una morte assurda

Una morte assurda, la terza in poche ore nell’ambito scolastico dopo quella del tecnico del liceo scientifico di Ceccano Santino Di Folco , dopo quella di venerdì scorso dell'ingegnere di Alatri Luigi Vecchione. Una morte sulla quale ora andrà fatta chiarezza quanto prima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento