Anagni, perdite di acqua nell’ex albergo Santoro; scatta la protesta degli immigrati

Per placare gli animi e far tornare alla normalità la situazione sono dovuti intervenire i carabinieri

Mattinata di tensione ad Anagni nell’ex albergo Santoro in via San Magno dove un gruppo di richiedenti asilo ha protestato in maniera, a tratti anche  molto accesa, sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la situazione alla normalità.

Le perdite di acqua

Alla base della protesta delle infiltrazioni di acqua in più parti dello stabile dal salone di fronte alla hall, ad alcuni spazi in comune ed alcune stanze. Erano già diversi giorni che erano presenti le perdite e questa mattina gli “ospiti” della struttura hanno chiuso le porte degli uffici per bloccare il normale funzionamento del tutto.

La mediazione dei carabinieri

Con la mediazione dei carabinieri, verso l’ora di pranzo, si è arrivati ad una sorta di calma con la promessa da parte delle cooperativa che gestisce la struttura di far riparare le perdite quanto prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento