Anagni, "Terra Ernica" riceve un finanziamento per il turismo comune

Finanziati anche i comuni di Ferentino, Alatri, Veroli e Fumone

L'amministrazione comunale di Anagni, insieme ai comuni di Ferentino, Alatri, Veroli e Fumone ha ricevuto un finanziamento regionale per ''Terra Ernica": un progetto di valorizzazione dei singoli comuni e dei percorsi che li uniscono (itinerari archeologici, storico-artistici, culturali, religiosi, enogastronomici, naturalistici) attraverso una comunicazione efficace a diversi livelli, online e offline. 

Creazione di un legame turistico 

Al fine di creare un vero e proprio legame turistico, oltre a quello geografico e storico, sono stati già studiati itinerari condivisi territorialmente che saranno promossi attraverso una App per dispositivi mobili.

Uniniti per più forza comune 

I cinque comuni si uniscono per generare più forza di competizione, che abbia continuità e sviluppo sul lungo periodo con i vantaggi di un' offerta turistica unica, una minore spesa promozionale e più competitività delle destinazioni.
Sono previsti la realizzazione del logo turistico che identifica il territorio, App Turistica, segnaletica turistica direzionale, brochure turistica, cartoguida con mappa del territorio geolocalizzata, video con drone, slide show fotografici, servizio fotografico in HD, gestione professionale della Facebook Fanpage ecc.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione dell’assessore Pampanelli 

Soddisfazione da parte dell'assessore alla cultura e turismo Simona Pampanelli che ha creduto, insieme al sindaco Fausto Bassetta che, al di là del bando, il legame in ambito di promozione turistica tra le città coinvolte è un valore da custodire e promuovere fortemente.''Spero - dichiara l'assessore - che questo spirito di unione nel territorio venga colto prontamente anche da altri comuni dell'area perché, insieme al sindaco Bassetta, crediamo fermamente nell'economia della bellezza, nel senso più ampio del termine, come risorsa fondamentale per uno sviluppo finalmente sostenibile di questa nostra terra. L'assessorato al turismo ed alla cultura sotto la mia guida ha puntato da subito soprattutto sulle potenzialità delle IT nel promuovere le iniziative, gli eventi e più in generale la promozione turistica della città dentro un'ottica complessiva di territorio.'' 
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

  • Coronavirus, la storia di Pina, Vigile del Fuoco discontinuo che sta combattendo per la vita

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento