Artena, Alle Macere per il problema della scuola ed in contrada Valli tra i cittadini per l’ascolto delle varie problematiche della zona

Lunedì 28 aprile molto impegnativo per i candidati della lista Insieme Artena Rinasce. Due incontri in poche ore e tanti temi affrontati riguardanti le problematiche presenti sul vasto territorio di Artena. Nel pomeriggio nella popolosissima...

Valli sala

Lunedì 28 aprile molto impegnativo per i candidati della lista Insieme Artena Rinasce. Due incontri in poche ore e tanti temi affrontati riguardanti le problematiche presenti sul vasto territorio di Artena. Nel pomeriggio nella popolosissima frazione delle Macere che conta quasi 2000 mila abitanti per parlare con le mamme e con le insegnanti della situazione della scuola e poi in contrata Valli per parlare dei molti problemi presenti anche in questa zona della parte bassa del paese.

Alle Macere per la prima volta una donna è candidata ed è la giovane laureanda Gloria Scacchi che si presenta insieme all’atro giovane Marco Valeri che hanno introdotto il tema dell’incontro ed il candidato sindaco Felicetto Angelini dopo che alcune maestre hanno descritto la difficilissima situazione del plesso scolastico presente nella frazione: una struttura molto vecchia, ristrutturata l’ultima volta oltre 20 anni fa con i bagni non a norma e con alcune zone dove entra l’acqua piovana e senza la possibilità di utilizzo degli spazi in comune esterni che con la bella stagione diventano una sorta di foreste. Tutto questo in una situazione di aumento d’iscrizioni che per il prossimo anno scolastico dovrebbero portare ad una nuova classe con oltre 30 ragazzi.

“Negli ultimi anni anche nel settore scolastico c'è stato un abbandono totale ed anche per questo motivo non abbiamo voluto nessuno delle vecchie amministrazione in lista con noi. Conosciamo bene – ha spiegato il dott. Felicetto Angelini - la situazione della scuola delle Macere cosi come quello delle altre scuole del nostro comune. Sappiamo bene quanto sia importante ristrutturarla in maniera adeguata e proprio per questo motivo nel nostro programma, tra le cose che andremo a realizzare con massima priorità, vi è la ristrutturazione e l’ampliamento di questa scuola con o senza i trecento mila euro richiesti in questi giorni dal Commissario con un atto ad hoc. I soldi per queste cose vanno trovati in qualsiasi modo, iniziando magari dalla rimodulazione del debito con Lazio Ambiente (ex GAIA) che le precedenti amministrazioni hanno fatto lievitare fino a 6 milioni di euro. In questa zona avremo due rappresentanti molto in gamba che siamo sicuri sapranno farsi valere”.

La sera i rappresentanti della lista Insieme Artena Rinasce si sono spostati in contrada Valli dove presso il bar Giorgio hanno incontrato i cittadini della zona. Anche qui ad aprire la chiacchierata l’introduzione delle due candidate della zona Silvana Vitelli e Michela Latini.

“Ringrazio Felicetto per aver accolto il nostro invito a candidarsi, perché oggi – ha sottolineato la Vitelli - è l'unico ad avere le caratteristiche per fare il sindaco nella nostra città. La nostra è una lista che incarna i valori della buona politica e dell'ascolto e questa serata ne è la dimostrazione concreta”.

“Anch'io ho grande stima in Felicetto. Per la prima volta mi candidato – ha spiegato invece Michela Latini - mi occupo del settore socio sanitario e do la mia disponibilità a mettermi in gioco in tutto e per tutto. Nella nostra zona tra i vari problemi c’è anche quello della piazzetta che è abbandonata e piena di rifiuti”.

Tra gli applausi dei presenti ha poi preso la parola Felicetto Angelini: “Ringrazio le due candidate per la stima nei miei confronti, una volta eletto Sindaco, farò di tutto per non tradirla. Anch’io da qualche tempo sono un abitante di questa zona e so bene quale siano le problematiche come quelle della mancanza delle fogne in alcune parti o quelle della canalizzazione delle acque bianche oramai fin troppo datata. Poi c’è il problema della viabilità. Le strade sono piene di buche e nonostante i dossi si corre troppo. Inoltre, vorrei fare una rotatoria nel punto d’ingresso di fronte alla villa. Per realizzare queste cose abbiamo bisogno del vostro voto e del vostro supporto attivo perché si amministra tutti insieme. Ad esempio la raccolta differenziata porta a porta che una volta a regime porterebbe ad una riduzione delle tasse va fatta tutti insieme, noi dobbiamo trovare i fondi per l’isola ecologica e per farla partire ma poi i cittadini debbono armarsi di pazienza per farla quotidianamente. Dobbiamo far ripartire la farmacia comunale che hanno fatto fallire non si sa come e dobbiamo far tornare a vivere il nostro bellissimo centro storico, prima di tutto con un censimento sociale e poi con iniziative condivise tra il privato ed il pubblico. Dal punto di vista della valorizzazione turistica vorremmo realizzare un museo della Vespa visto che abbiamo un club attivissimo con oltre 150 iscritti. Inoltre, per riportare la gente in centro toglieremo, sin da subito, i parcheggi a pagamento che sono stati una vera e propria presa per i fondelli per tutti noi. Vi chiedo di darci fiducia perché siamo tutti gente per bene che non deve vivere con la politica ma che fa la politica con la giusta passione”.

Si ricorda a tutti che Mercoledì 30 alle 18 in piazza Galilei ci sarà la presentazione dei candidati e della lista. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Messaggio elettorale a pagamento)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento