Artena, dopo la figuraccia mondiale Federica ci ricasca e difende di nuovo il suo Cerci

Ci risiamo. La bella e, a dir poco intraprendente, fidanzata del calciatore valmontonese Alessio Cerci, Federica Riccardi

Ci risiamo. La bella e, a dir poco intraprendente, fidanzata del calciatore valmontonese Alessio Cerci, Federica Riccardi

di Artena ci ricasca e torna a difendere pubblicamente il suo amato, dopo la figuraccia mondiale dell’estate scorsa che l’ha fatta conoscere anche in Spagna. All’epoca del trasferimento di Alessio dal Torino all’Atletico Madrid disse: "Mi dispiace dover ammettere che una persona aveva ragione: i calciatori più forti se vogliono fare qualcosa di importante devono scappare via. Saluti Serie A, noi ce ne andiamo nel calcio che conta". Parole che a gennaio scorso nella conferenza stampa di presentazione di Cerci al Milan, sono state chiarite dallo stesso giocatore che ha dichiarato: "Federica ha agito d'istinto, ha sbagliato con il cuore e con i sentimenti. Ma io ho sempre voluto la Serie A".

Nel dopo partita contro il Cesena la bella Federica (in foto insieme ad Alessio a Valmontone l’estate scorsa durante la festa) inciampa di nuovo e nella trasmissione televisiva Rai "Quelli che il calcio” ha così commentato la scelta di Inzaghi di riservare solo 4′ al giocatore prelevato all'Atletico Madrid: "Alessio sta bene, non ha senso metterlo alla fine ma l'importante è che il Milan abbia vinto". Il tecnico dal canto suo nel post partita di Milan-Cesena stuzzicato sulla scelta di spedire Cerci in panchina ha spento le polemiche spiegando tatticamente l'esclusione di Cerci: "Honda è un trequartista, Cerci può fare la seconda punta. Ho giocatori duttili che possono cambiare ruolo anche durante la partita. In questo momento prescindere dai tre centrocampisti diventa difficile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento