Artena, Ezio Bruni traccia “la Ragnatela Genetica” della contrada Macere in un libro

Quanta fatica per scrivere un  libro senza i mezzi tecnologici di oggi ma soprattutto per raccogliere “la ragnatela genetica della contrada Macere di Artena". Un volume realizzato da Ezio Bruni, poeta e cantore, che: “resterà alla storia della...

Artena il gruppo di attori-2

Quanta fatica per scrivere un libro senza i mezzi tecnologici di oggi ma soprattutto per raccogliere “la ragnatela genetica della contrada Macere di Artena". Un volume realizzato da Ezio Bruni, poeta e cantore, che: “resterà alla storia della città” cosi come affermato dall’ex sindaco Erminio Latini.

libro Ezio Bruni

Lo scrittore è stato più di un anno e mezzo tra le famiglie del posto per farsi raccontare il loro albero genealogico e il tutto grazie a zio Ernesto Latini, presente anche alla presentazione del volume, che a 99 anni ha saputo raccontare ad Ezio tutto quel che sapeva e quest'ultimo ha raccolto il materiale con certosina pazienza li ha saputo mettere in un quaderno scritto a mano. Di seguito, il nipote Giancarlo, dopo un anno e mezzo, è riuscito a metterli infila sul computer e Vittorio Aimati ha fatto il resto a cominciare dall’impaginazione ed è nato quindi, un libro stampato in proprio di 147 pagine che è venduto al costo di 10 euro che sta letteralmente andando a ruba.

Nella chiesetta delle Macere di San Francesco e Santa Teresa, troppo piccola tanta era la gente Ezio Bruni ha fatto ritrovare tutti gli amici per assistere alla presentazione ben organizzata proprio da Vittorio Aimati che tra l’altro ha fatto anche una brillante presentazione del libro: “Ezio Bruni è stato certosino nel cercare e trovare i cognomi e la discendenza, ma lo è stato anche quando c’era da accoppiare al nome il nomignolo così il lavoro è risultato completo, assolutamente preciso. Il valore dell’opera e soprattutto i meriti di Ezio Bruni. Uomo. Poeta e scrittore, mosso da una grande passione per la sua terra e per raccontarla sempre con dovizia di particolari; entrando nel dettaglio della situazione o più propriamente nel profondo delle cose. Penso che ogni famiglia, ogni casata della contrada debba essere riconoscente a Ezio per questa indelebile testimonianza di amore verso i contradaioli e verso la sua terra d’origine”.

Erminio Latini, ex sindaco di Artena, ha raccontato che questo è, seppure parzialmente, un secondo volume, perché il primo fu scritto da un certo Serangeli e ritrovarlo non è stato facile ed ha ringraziato Ezio per aver lasciato alla città un’importante pubblicazione.

Ezio Bruni, nato nel lontano 1940, fin da ragazzo ha coltivato la passione per la poesia, specializzandosi per dote innata, nella poesia in ottava rima, essendo questa la più difficile e cimentandosi anche con Benigni. In precedenza la sua fatica letteraria è cominciata con il libro: Sprazzi di vita 1987 che ha presentato nell’ospedale di Velletri, dove ha fatto l’infermiere per molti anni. Poi è arrivato l’intimo di un cuore nel 1990. ‘Mpesticcio de grammatica artenese e poesie in dialetto" ad Aprile 2002, infine Tutto della mia vita ti rivelo senza levar dell’accaduto un pelo 2014. Infine La Ragnatela 2016.

Nel presentare il libro, prima cosa che ha raccontato il buon Ezio, sono state le sue peripezie per venire a capo di questa “Ragnatela” che nella contrada Macere dove vive, studia e lavora, svolge una vita di campagna quando c’è il sole e quando piove o di notte, si rifugia nel suo angolo delle poesia e comincia a scrivere o a leggere Omero. Poi un ringraziamento speciale è andato a Zio Genesio Latini, alla moglie Fiorella, agli amici Fabrizio de Castris e Pino Ciafrei (Bainetta) “perché loro mi hanno dato l’idea di questa fatica e loro hanno collaborato per la riuscita di questa “ragnatela” genetica della mia contrada”. Ezio ha rilevate ben 45 famiglie a partire dai trisavoli.

Giancarlo Flavi

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento